Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Controlli antidroga fuori dal concerto: sequestrato un etto di stupefacente e circa 100 dosi

Domenica 27 Novembre 2022 — 13:39

Oltre 250 le persone controllate e un centinaio di veicoli. Il risultato dell'operazione della Guardia di Finanza parla di una denuncia e 20 segnalazioni in Prefettura, con anche il ritiro di due patenti nei confronti di due persone trovate alla guida di due auto e in possesso di droga. Le provenienze era le più svariate per la maggior parte Livornesi e toscani, ma anche siciliani e liguri

La sera di sabato 26 novembre in relazione al concerto del noto artista Salmo, al Modigliani Forum di Livorno, sotto il coordinamento del Comando Provinciale di Livorno della Guardia di Finanza sotto la guida del colonnello Cesare Antuofermo, è stato predisposto un servizio di prevenzione e indagini antidroga “finalizzato a contrastare lo spaccio, commercializzazione e l’uso di stupefacenti sia in relazione al concerto stesso – si legge nella nota ufficiale della Guardia di Finanza inoltrato alle redazioni locali – ma anche per individuare eventuali spacciatori e, comunque, garantire la sicurezza dei giovani, anche alla guida di automezzi”.
La nota stampa continua specificando che “sono state oltre 250 le persone controllate e un centinaio di veicoli. Complessivamente è stato sequestrato oltre un etto di stupefacenti e un centinaio di dosi, tra cocaina, hashish, eroina, marijuana e spinelli. Una denuncia e 20 segnalazioni in Prefettura, con anche il ritiro di due patenti nei confronti di due persone trovate alla guida di due auto e in possesso di droga. Le provenienze – spiega la nota stampa inviata la mattina di domenica 27 novembre alle redazioni locali – era tra le più svariate per la maggior parte livornesi e toscani, ma anche siciliani e liguri. La Guardia di Finanza ha impiegato pattuglie sia in divisa che in borghese, nonché la “coppia d’oro” dei cani antidroga, Jambo e Brook, che recentemente hanno contribuito in maniera fondamentale al sequestro di diversi chili di cocaina in porto.
Durante le attività, diversi genitori che avevano accompagnato i figli al concerto, hanno ringraziato e apprezzato il lavoro di controllo antidroga svolto dalle Fiamme Gialle a tutela dei giovani.

Condividi:

Riproduzione riservata ©