Cerca nel quotidiano:


Controlli dei carabinieri: tre arresti

Procedono a ritmo serrato i controlli ai soggetti sottoposti agli arresti domiciliari e alle misure di prevenzione predisposti dai carabinieri

mercoledì 31 ottobre 2018 11:28

Procedono a ritmo serrato i controlli ai soggetti sottoposti agli arresti domiciliari e alle misure di prevenzione predisposti dai carabinieri. Ed è proprio grazie a questo sforzo operativo che nella giornata di martedì 30 ottobre sono state tratte in arresto tre persone a seguito delle ripetute violazioni commesse dagli stessi mentre scontavano la propria pena. Così, si sono aperte le porte del carcere per un quarantenne albanese, regolare sul territorio nazionale, il quale era stato segnalato più volte dalla Stazione Livorno Porto poiché allontanatosi dal proprio domicilio, incurante degli obblighi impostigli. Stessa misura è scattata verso un altro albanese, il quale ha reiterato i reati di maltrattamenti ai danni dell’ex convivente, proprio pochi giorni dopo essere uscito dalla casa circondariale nel quale era stato rinchiuso per lo stesso reato. Anche per una donna italiana sono scattate le manette per le quattro evasioni dagli arresti domiciliari scontati per reati contro il patrimonio. È stata la Stazione di Ardenza a documentare le violazioni della trentenne, per la quale il Tribunale di Pisa ha disposto l’accompagnamento in carcere.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive