Cerca nel quotidiano:


Coppia di anziani investita sulle strisce

Venerdì 5 Agosto 2016 — 12:02

Mediagallery

Una coppia di anziani è stata investita nella mattina del 5 agosto in via Toscana all’altezza del bar Ughi. I due stavano attraversando sulle strisce quando una Ford, con a bordo due sessantenni, non ha fatto in tempo a frenare investendo la coppia. Sul posto sono intervenute due ambulanze dell’Svs che hanno prestato i primi soccorsi ai malcapitati. Lei ha riportato la frattura della tibia, lui un trauma cranico.

Riproduzione riservata ©

10 commenti

 
  1. # Luca

    E anche questa settimana Livorno non si è fatto mancare il pedone stempiato… Andate a piedi! Siete incapaci a guidare tanto quanto nel mondo del lavoro

  2. # Parrocchiano

    L’anziano investito è uno dei diaconi della Parrocchia di Coteto, davvero una bravissima persona… Mi dispiace tanto Umberto, per te e per tua moglie! Riprendetevi in fretta, la comunità tutta prega per voi.
    Altre due persone investite in Via Toscana. E molti altri incidenti evitati per un soffio. Costerebbe tanto al comune mettere dei rallentatori/dossi? Visto che, ormai, per gli automobilisti Via Toscana è pari a una pista di Formula Uno.

  3. # Giorgio

    Mia moglie tempo fa stava attraversando sulle strisce una strada a due corsie: arrivata a metà della carreggiata, un tizio alla guida di un SUV, che avvicinandosi si era progressivamente spostato sempre di più verso sinistra, in modo da “scansarla”, alla fine ha dato un’accelerata, suonando il clacson continuativamente, ed urlando dal finestrino: “èèèè, ma c’hai furia?”.
    Tipico atteggiamento livornese di chi, nel torto, vuole comunque avere ragione, perché si lede la sua libertà di fare il ca**o che gli pare: ignorante, rozzo e maleducato.

  4. # Malizioso Troll

    Non ha fatto in tempo a frenare? Secondo me non ha nemmeno provato.

  5. # Jack

    Anche a me ieri una cretina in motorino mi ha sfiorato in Baracchina Rossa sulle strisce, andava a manetta, il problema di questa città è che nessuno rispetta le strisce, il pedone non viene fatto passare e quando passa deve pure ringraziare!!! Cose dell’altro mondo, quando ci sono le strisce si rallenta anche se non c’è nessuno!!! Mi è successo un sacco di volte, sempre lì in Baracchina Rossa uno stupido andava a 100 km/h mentre passavo, fece una frenata allucinante, io gli dissi di andare piano, e si affacciò pure dal finestrino a urlarmi, tutto rosso e con la bava alla bocca, chiese se avevo problemi e di farmi gli affari miei. Faceva anche il furbo, il bello è che se scendeva per picchiarmi lo troncavo anche dalle botte, ma questa gente qui poi è capace anche di denunciarti, hanno la faccia come il c.

    Purtroppo non si può fare affidamento sulle strisce, la gente è stupida, e bisogna stare attenti anche lì.

  6. # Lilliputz

    Attraversare, anche sulle strisce, è diventata un’impresa pericolosissima. Pochissimi si fermano e, anche quando sono ferme le auto, bisogna sempre sperare che lo scooter di turno non sorpassi la fila e non ti monti sui piedi (nella migliore delle ipotesi).

    1. # Lilliputz

      Simone, io non so quanti anni ha, comunque, anche lei (glielo auguro) raggiungerà i 60 e e vedremo se riterrà giusta la possibilità di vedersi togliere la patente “d’ufficio”, anche se sarà ancora in gamba. Io ne ho 61 compiuti a fine Maggio e le assicuro che i miei riflessi sono eccellenti, in auto, a piedi ed in bicicletta. Ci sono anche tanti ventenni pericolosi, per riflessi troppo pronti, troppa velocità e troppa “spensieratezza”

  7. # Simone

    A 60 anni bisognerebbe togliere la patente perché non si hanno più i riflessi di un ventenne!

    1. # Arturo

      buuuuuuuummmmmmmmmmmm questa l’hai sparata colossalmente grossa!!! Mio padre ha 92 anni e guida meglio di un giovane di 20 anni…caa dici!!!!!!

  8. # Sergios

    Andrebbero installati mini-semafori a chiamata in modo che se qualcuno deve attraversare schiaccia semplicemente il pulsante, visto il continuo aumento di investimenti sulle strisce pedonali.