Cerca nel quotidiano:


“Autobomba in strada”. Arrivano gli artificieri

Martedì 10 Gennaio 2017 — 11:04

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Paura nella notte per un allarme bomba in via De Larderel. A lanciare l’allarme una guardia giurata della Vesuvio 2 che, durante il normale pattugliamento notturno della zona, intorno alle 3,30 del 10 gennaio, ha notato qualcosa di anomalo in strada. Parcheggiata al bordo della carreggiata c’era infatti una Volkswagen Caddy nuovissima e senza targhe, senza alcuna scritta sulle fiancate che potesse rimandare ad una ditta o azienda. Il vigilante ha dunque azionato i lampeggianti e il faro di ricerca sul tetto e guardando dentro con la torcia ha visto sotto il cruscotto dei fili penzoloni. Dalla centrale operativa della Vesuvio 2 è dunque partita la telefonata alla sala operativa della questura. Sul posto si sono portati immediatamente gli agenti della polizia di Stato e, dopo un rapido controllo, le forze dell’ordine hanno chiuso la via da viale Carducci a piazza della Repubblica (come si vede dalle foto pubblicate in pagina).
Sul posto sono giunti gli artificieri da Pisa ma per fortuna si è trattato soltanto di un falso allarme.
Gli agenti sono riusciti a risalire al proprietario del veicolo (una persona che abita nella zona) dai documenti trovati all’interno dell’abitacolo. Il furgoncino sospetto risultava senza targa e con targa-prova scaduta. La circolazione è ripresa verso le 5 del mattino quando sono stati tolti i nastri bianco-rossi e gli agenti hanno fatto rientro in questura lasciando così il via libera alle autovetture in transito.

Riproduzione riservata ©

10 commenti

 
  1. # old pine

    Ma la gente ormai vaga disconnessa dal cervello? Non è prevista l’immissione sul suolo pubblico senza una targa esposta ed assicurata quanto meno con assicurazione ‘statica’ ; un privato non ha targa prova che, viene rilasciata solo dietro presentazione della documentazione di attività commerciale ( carrozzeria-officina-commerciante ecc). Se la targa prova è scaduta, credo proprio che, l’assicurazione lo sia altrettanto! Due furbate per tentare di nascondere una terza! Ma dopo avere avuto l’autorizzazione alla guida il codice della strada se lo dimenticano? E si lamentano se gli agenti elevano multe da spellare? Con cervelli così è sicuramente poco, troppo poco, visto il legittimo allarme sollevato in una notte in cui uomini e mezzi delle Istituzioni, Polizia di Stato, Nucleo Artificieri Pisa, recinzione ed interdizione al traffico in vicinanza della sezione del tribunale eccc.! Continuo a ritenere inaccettabile che in simili situazioni non venga attivato carro attrezzi con tutto il resto…. Addebitare costo degli uomini e mezzi messi in allarme da un’atteggiamento irresponsabile, oppure è uno dei soli ‘esenti da tutto’ !!!!

  2. # PITTARO

    bene, ma gli abitanti dei palazzi limitrofi ?

    1. # frenky

      io ronfavo beato … ??

      1. # PITTARO

        bon per te 🙂 , mi riferivo al fatto che se hanno chiuso la strada per sicurezza, avrebbero dovuto far evacuare anche gli abitanti dei palazzi vicino

  3. # nico66

    Ma mi domando il furgone poteva essere li senza targa e il proprietario come si e giustificato?

  4. # LivorneseVero

    E’ nova de non debbano chiamare qualcuno da Pisa per risolvere i nostri problemi… siamo proprio l’ultima ruota del carro.

  5. # 0586

    falso allarme menomale…..sempre polemici mammamia!!!mettetevi nei panni dei “poveri artificieri pisani” cosa dovrebbero commentare anche se é il suo mestiere!!!

    1. # Bob

      diciamo che è come abbandonare un trolley in aeroporto. c’e’ in giro gente disconnessa dalla realtà. non è un problema amministrativo, ma di sicurezza; ed anche il carro attrezzi in una situazione del genere non può essere usato….

      1. # old pine

        Certo che nasce come aspetto connesso a sicurezza, che è cosa a se stante ma, a meno che capitan Kirk non si sia impegnato ad un teletrasporto, il veicolo c’è arrivato marciando su strada, parcheggiato senza targhe, senza identificabilità, senza possibile accertamento della copertura assicurativa ecc. che questo aspetto dispone di per se in combinato il diritto all’asportazione dalla pubblica via come previsto dal 93/7 del cds. salvi ulteriori atti amministrativi inerenti l’avvenuta scadenza della ‘targa prova’ di altrui competenza. A questo punto addirittura ritirabile quale concessione all’intestatario. Visto che nulla è più specificato nell’articolo il comportamento degli agenti avrà tenuto in considerazione norme e buon senso come è usualmente ( per fortuna) !! Ma il carro attrezzi ci stava tutto!

  6. # mario giuliani

    Mi piacerebbe sapere quali provvedimenti si sono presi a carico del proprietario della vettura.