Cerca nel quotidiano:


Da Pisa per comprare hashish: in due finiscono nei guai

L'operazione è stata condotta dai poliziotti del gruppo dei Falchi della squadra mobile, insieme agli agenti della squadra investigativa della polizia municipale

Mercoledì 13 Maggio 2020 — 11:47

Mediagallery

L'uomo, un livornese del 1982, è stato indagato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L'acquirente, una donna di 35 anni proveniente dalla provincia di Pisa, è stata sanzionata

Nel pomeriggio di martedì 12 maggio i poliziotti del gruppo dei Falchi della squadra mobile, insieme agli agenti della squadra investigativa della polizia municipale, durante alcuni controlli mirati in piazza Garibaldi e scali delle Cantine, hanno rintracciato ed indagato per detenzione a fini di spaccio un uomo, italiano classe 1982, per aver ceduto 4,05 grammi di hashish ad una donna di 35 anni, giunta appositamente dalla provincia di Pisa per acquistare la dose.
L’uomo, disoccupato, senza alcuna attività lavorativa lecita, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di ulteriori 170 grammi di hashish, oltre a 400 euro in banconote di piccolo taglio.
Nei confronti della donna è stata effettuata una sanzione prevista dal D.L. 19/2020. La stessa è stata, inoltre, segnalata alla prefettura, ai sensi dell’articolo 75 del Testo Unico in materia di sostanze stupefacenti, in quanto acquirente di droga per uso personale. Nei suo i confronti si è proceduto al ritiro della patente di guida.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.