Cerca nel quotidiano:


Dalla lotta alla mafia alla squadra mobile di Livorno

La nuova dirigente, Valentina Crispi, ha 38 anni e viene da Trapani dove ha lavorato per sei anni e combattuto contro la criminalità organizzata

giovedì 29 novembre 2018 15:08

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Ha combattuto la criminalità organizzata, catturato assassini e lottato contro la mafia come vice dirigente della squadra mobile di Trapani, ruolo che ha ricoperto per sei anni. Valentina Crispi (nella foto in pagina di Simone Lanari), 38 anni, originaria di Bagheria (Palermo), è ufficialmente da lunedì 26 novembre il nuovo dirigente della squadra mobile di Livorno, prendendo il posto di Salvatore Blasco che da qualche settimana a questa parte è ormai entrato a far parte della questura di Modena.
In città torna dunque una donna alla guida della squadra mobile. L’ultima a ricoprire questo incarico è stata Angela Marvulli che, nel 2008, lasciò il posto a quello che in molti in città ricordano con il soprannome di “Sceriffo”, Marco Staffa.

IL QUESTORE SURACI STRINGE LA MANO ALLA NUOVA DIRIGENTE DELLA MOBILE, VALENTINA CRISPI (Foto Lanari)

“Lavorare a Trapani è stato senza ombra di dubbio molto impegnativo – ha commentato la nuova arrivata Crispi, davanti alla stampa, durante la presentazione ufficiale andata in scena la mattina di giovedì 29 novembre in questura – Mi sono occupata di criminalità organizzata, della cattura di latitanti, di numerosi casi di omicidio e di lotta alla mafia. Proprio lo scorso mese abbiamo scoperto e sequestrato un arsenale della mafia nel trapanese. Il lavoro in quella provincia è molto dedicato al contrasto delle organizzazioni criminali organizzate. Si consideri che su 60 uomini, e donne, a disposizione dell’Ufficio, ben la metà sono impegnati su questo fronte”.
Per lei è il primo incarico da dirigente dopo un lungo periodo da vice in Sicilia. “Ho voluto percorrere questa strada e intraprendere questa avventura in una città che spero mi sappia accogliere al meglio – continua Crispi – Ho 38 anni e in questo lavoro metto tutta me stessa con grande impegno. Il mio obiettivo è cercare di fare squadra, mi ritengo una persona molto empatica e determinata che crede molto nella forza del gruppo”.
Non è mancata la stretta di mano con il questore Lorenzo Suraci il quale è stato il primo ad augurarle un “buon lavoro”. “Sono qui da pochi mesi – ha detto il numero uno della questura di Livorno – e posso assicurare alla collega che non mancheranno casi di polizia giudiziaria da risolvere. E’ una donna in gamba che sostituisce un dirigente altrettanto valido come Blasco. In questi mesi abbiamo aumentato molto l’attenzione sul territorio con servizi mirati nei luoghi più caldi. Sono sicuro che Crispi si ambienterà al meglio in questa realtà fatta di lavoro e risultati”.
Una curiosità. Con il suo arrivo adesso la squadra mobile labronica si è “colorata” completamente di rosa al livello dirigenziale se si considera che come vice, Valentina Crispi, potrà avvalersi della valida spalla che risponde al nome di Sabrina Vivaldi, colonna portante dell’Ufficio e investigatrice di prim’ordine nello scacchiere degli agenti a sua disposizione.

Riproduzione riservata ©

8 commenti

 
  1. # Purolivornese

    BUON LAVORO DOTT. VALENTINA CRISPI….E SPERO CHE FACCIA BENE A LIVORNO…AUGURI PER LA NUOVA ESPERIENZA..

  2. # calvax

    Buon lavoro dottoressa

  3. # panetulipani

    bene, sono rassicurata dalla presenza di una persona così preparata qualificata giovane e soprattutto donna. Questa città è al limite per quanto riguarda la sicurezza dei cittadini. Buon lavoro a Squadra mobile e Questura che sia la migliore delle sinergie. Speriamo di essere ancora in tempo a fare sì che la sera si possa ancora uscire tranquille soprattutto noi donne.

  4. # Patrizio Pesce

    Le auguro di operare al meglio, Dott.ssa Valentina Crispi. La città di Livorno, purtroppo, di problemi piccoli e grandi ne ha fin troppi. Dagli scippi alla microcriminalità fino ad arrivare ai grossi carichi di droga che giungono nel nostro porto e che devastano la vita dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze.

  5. # 0586

    In bocca al lupo e speriamo faccia un buon lavoro che ne abbiamo bisogno in città.

  6. # Angelo Benuzzi

    Benvenuta a Livorno, speriamo possa fare bene.

  7. # MASSIMO

    FINALMENTE UNA DONNA IN UN POSTO DI RESPONSABILITA’ A LIVORNO NE AVEVAMO BISOGNO!
    AUGURI DI BUON LAVORO.

  8. # Libero

    Benvenuta a Livorno e buon lavoro!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.