Cerca nel quotidiano:


V.le Carducci: donna investita sulle strisce

Giovedì 29 Settembre 2016 — 19:19

Mediagallery

Una donna di circa 65 anni è stata investita sulle strisce in viale Carducci intorno alle 18,45 all’altezza dell’intersezione con viale del Risorgimento. Non è chiaro, secondo chi ha visto la scena, se la donna a piedi stesse attraversando sfruttando il semaforo verde pedonale o se sia invece passata con il rosso. Fatto sta che un’auto, una Yaris, guidata da un’anziana l’ha colpita di striscio proprio sull’attraversamento zebrato.
Sul posto si è portata un’ambulanza della Svs con medico a bordo che ha prestato i primi soccorsi all’incidentata trasportandola poi d’urgenza al pronto soccorso di Livorno. Per lei si parla di alcune lesioni alle gambe e un trauma toracico. Le sue condizioni, per fortuna, non desterebbero particolari preoccupazioni.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb

Nuova apertura? Cambio sede? Lancio prodotto? Visibilità di 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivo https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]


14 commenti

 
  1. # Francesco R.

    Dice che dovrebbero installarci qualche semaforo… Che sia solo una vecchia leggenda? Nel frattempo aspettiamo i prossimi morti e/o feriti.

    1. # Ancora semafori?

      L’unico punto dove c’è il semaforo guarda bene attentamente prima di scrivere?

    2. # asciugati

      Più che i semafori per far attraversare il pedone sulle strisce ci vorrebbe una sbarra che cala giù e ferma il traffico perché tra auto, motorini, e bici elettriche che si sorpassano , il rischio di “potatura” del pedone sta aumentando a vista d’occhio!

      1. # France

        Boia che bella idea!! Aggiungiamo due semafori e mettiamo le sbarre a tutti come al passaggio a livello… io boh…

    3. # Labrone

      il discorso è che anche chi attraversa le strisce e deve di morto fa in fretta, un’è che uno puo’ bloccare ir traffico perché è un pedone, ok la prececedenza ma muoversi veloci…de

  2. # John

    Nessun controllo e tutti fanno cosa li pare.

  3. # orso

    Devo dire che ,con l’illuminazione artificiale, specie subito dopo il tramonto o quando piove,con le ombre degli alberi e la luce in fronte del sole al tramonto,mi e’ capitato spesso-andando pianissimo -di avere difficolta’ a vedere le strisce sul viale Carducci verso la stazione,con i pedoni che sembravano sortire dal nulla.
    Secondo me a ridosso delle strisce ci vorrebbero dei rallentatori stradali ed un’illuminazione adeguata per la sera e la notte.

  4. # Dario

    Conosco benissimo quel semaforo, quando è verde per i pedoni è verde anche per le auto che dal viale del Risorgimento imboccano il Viale Carducci, direzione Cisternone. Le auto devono prestare massima attenzione e noto con dispiacere che vanno velocissime per poi inchiodare quando si rendono conto che ci sono pedoni in strada. Non sarà questo il caso ma sarebbe meglio che il semaforo fosse verde solo per i pedoni.

  5. # k

    Quel semaforo non viene mai rispettato . guardate bene qual’è. Tutte le mattine ci passano i ragazzi dell’ITI e del Cecioni. Anarchia totale .controllo zero.

  6. # Dilvo

    Stavo in pensiero che non era colpa delle biciclette…

    1. # P. Dino

      Infatti è tutta colpa di Nogarin!

  7. # Dredd

    Chi non multa i trasgressori ha la sua parte di colpe. Continuo a vedere vigili che ignorano completamente infrazioni stradali davanti ai loro occhi il che vuol dire: FATE COSA VI PARE. Esempio al semaforo di piazza Mazzini nonostante il rosso moto e motorino passano ugualmente. Il comandante cosa fa? Nogarin che comanda o vigili cosa fa? Dove è ?

  8. # Sergio

    Pedoni, ciclisti, conducenti …… a parte che c’è sempre il caso, l’involontarietà del gesto dovuta a fattori umani, il momento in cui non volendo capita.
    Ma di base restano due considerazioni da fare.
    1) In città SI DEVE ANDARE PIANO !!!!!!
    2) Ma usate il bus, quando potete, che ci risparmiate di benzina o gasolio, non inquinate, non pagate parcheggi o rischiate multe, non trovate cocci, non vi arrabbiate con il traffico, …… e magari scambiate due parole con un vostro concittadino.

  9. # Corinna

    DISSUASORI…….DISSUASORI….DISSUASORI….COSTANO POCO E FERMANO TUTTO!!!AH GIA’… DIMENTICAVO PER LE DENTIERE E L’OCCHI DI VETRO!!!….