Cerca nel quotidiano:


Due macabri ritrovamenti, indagini in corso dei carabinieri forestali

Trovate due teste (sotto esame all'Università di Pisa) di gatto in un sentiero sterrato zona Montenero. L'ipotesi di reato è uccisione di animale. L'appello: "Tenete i vostri animali vicini"

Martedì 2 Novembre 2021 — 17:38

Mediagallery

“Ci auguriamo si possa arrivare presto ad un quadro chiaro di quanto accaduto. Nel frattempo invito i cittadini ad indirizzare eventuali segnalazioni ai canali istituzionali ufficiali”. A dirlo è la vice sindaca Libera Camici a proposito del ritrovamento a distanza di pochi giorni l’uno dall’altro di due teste di gatto. Due macabri ritrovamenti avvenuti entrambi nello stesso punto: in un sentiero sterrato, traversa di via delle Carmelitane zona Montenero Basso. “Se si tratta di una coincidenza oppure no saranno le indagini a chiarirlo”, prosegue Camici. Indagini che sono in mano ai carabinieri forestali che hanno aperto un fascicolo. L’ipotesi di reato per la quale si indaga è uccisione di animale. Le due teste, spiegano dai carabinieri forestali, sono state consegnate all’istituto di anatomia patologica del Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa. L’esame chiarirà se i due gatti erano già senza vita. Al momento, fanno ancora sapere i Forestali, a distanza di una settimana dal secondo ritrovamento non ci sono stati altri casi. Piera Rosati, presidente LNDC (Lega Nazionale Del Cane) Animal Protection, in un comunicato: “Custodiamo con attenzione i nostri familiari a quattro zampe, lasciarli vagare può esporli a pericoli letali e alla malvagità umana”.

Riproduzione riservata ©

CERCHI VISIBILITÀ? CONTATTACI: 1,1 MILIONI DI PAGINE VISTE AL MESE E OLTRE 60.000 ISCRITTI SUI SOCIAL. PER PREVENTIVI HTTPS://WWW.QUILIVORNO.IT/RICHIESTA-PREVENTIVO-BANNER/ OPPURE [email protected]

GRAZIE!