Cerca nel quotidiano:


Entrano con il coltello e rapinano il negozio

Si sono presentati in due con un'arma da taglio in mano e hanno minacciato la dipendente rubando un telefono cellulare. Poi la fuga a piedi

Mercoledì 8 Gennaio 2020 — 10:50

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Sul posto si sono portati gli agenti delle volanti della polizia e gli investigatori della squadra mobile. Al via le indagini per identificare i malviventi

Paura. E’ questo il sentimento principale provato dalla dipendente dell’Istituto Ortopedico Redini di viale Alfieri (in foto) quando, nella prima mattina di martedì 7 gennaio, due malviventi si sono presentati all’interno del negozio con un coltello in mano. I due, un italiano e uno straniero, coperti in volto parzialmente da un cappuccio del giaccone calato sulla fronte, hanno minacciato la donna con un’arma da taglio chiedendo di consegnare loro tutto l’incasso. “La collega – spiegano dall’esercizio commerciale a QuiLivorno.it – era visibilmente spaventata. Alla vista del coltello si è messa in un angolo e ha lasciato fare i delinquenti che hanno aperto il registratore di cassa ma, non trovando soldi contanti, visto che il negozio era aperto da poco al mattino, hanno ripiegato su di un telefono cellulare aziendale che era in carica sul bancone. Poi sono scappati via veloci”.
Sul posto si sono portati gli agenti delle volanti della polizia che si sono messi subito alla ricerca dei due rapinatori, i quali però, sono riusciti a far perdere  le loro tracce. Sul caso indaga anche la squadra mobile i cui investigatori partiranno, presumibilmente, proprio dalle immagini delle telecamere di sicurezza della zona per cercare di identificare quanto prima i delinquenti responsabili del reato.

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # romano

    la notte furti a go-go su negozi, ditte, svaligiate decine di case in centro c’è da aver paura a passare a piedi ci vuole più presenza delle forze dell’ ordine che non girano più noi cittadini non siamo tutelati

  2. # elisa

    La vita a Livorno è diventata un inferno, io non capisco cosa serve ancora perché scattino delle misure per la tutela dei cittadini, dove sono polizia ,carabinieri, vigili? Il deserto più assoluto, sembra di vivere nel Bronx, si vedono solo vigili a fare multe e basta.
    I negozianti abbandonano il centro con giusta ragione visto il degrado in cui ci fanno vivere, a noi cittadini non resta altro che seguire le loro orme e abbandonare questa città ormai allo sbando più totale… che tristezza

  3. # Mauro Romiti

    Io ho deciso di trasferirmi a Pisa, città che non mostra queste criticità e dove, oggettivamente, si vive meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.