Cerca nel quotidiano:


Controlli alla guida: al via il drug-test

Gli agenti si sono infatti dotati, in via sperimentale, di pre-test denominati "Drug Test" che segnalano la presenza di cocaina, oppiacei, cannabinoidi, anfetamine e metanfetamine

Sabato 20 Agosto 2016 — 17:27

Mediagallery

Al fine di incrementare il livello di sicurezza stradale, la Polizia Municipale ha effettuato nel mese di luglio e agosto quattro servizi straordinari con l’uso dell’etilometro in aggiunta ai controlli serali ordinari. I servizi speciali si sono svolti con orario 22-3 del mattino in luoghi caratterizzati da notevole passaggio di veicoli ed in particolare sul lungomare.
Il primo è stato messo in piedi il 16 luglio quando sono sono stati controllati 36 veicoli con il seguente esito: tutti sotto la soglia consentita (0,5 g/l e zero per neopatentati) ad eccezione di un soggetto minore di 21 anni e trovato alla guida con tasso alcolemico pari a 0,80 g/l: 708 sanzione, 10 punti patente e sospensione patente fino a 8 mesi.
Lo scorso 23 luglio è stato effettuato il servizio etilometro e sono stati controllati ben 28 veicoli con il seguente esito: due conducenti sotto lo 0.8 gr/l. Per loro è scattata una sanzione di 531,00 euro, 10 i punti tolti dalla patente che viene sospesa fino a 6 mesi.
Il 5 agosto invece sono stati controllati 33 veicoli, tutti in regola ad eccezione di una donna con 1g/l con figlia minore a bordo che è stata denunciata penalmente per guida in stato di ebbrezza.
controlli vigili municipale alcol test etilometroVenerdì 19 agosto è stato svolto un controllo con etilometro con ben 21 veicoli fermati. I conducenti sono risultati tutti nei limiti ad eccezione di un uomo di 34 anni denunciato per guida in stato di ebbrezza con con tasso alcolemico pari a 0.92 g/l . Per lui è scattato il ritiro di patente e carta di circolazione ed il mezzo, un motociclo, è stato posto sotto sequestro.
Alle ore 19 in sosta all’intersezione via Pannocchia- via Baroni un’auto che riprende la marcia, fa inversione a u e collide con una macchina in sosta. Il conducente aveva 2.55 g/l. Patente ritirata, auto sequestrata e denunciato.  Un valore altissimo, spesso da non stare neanche in piedi.
Nel controllo di venerdì è stata sperimentata la nuova dotazione della municipale introdotta proprio per rendere ancora più efficaci i controlli. Gli agenti si sono infatti dotati, in via sperimentale, di pre-test denominati “Drug Test” che segnalano la presenza di cocaina, oppiacei, cannabinoidi, anfetamine e metanfetamine. Con uno stick si preleva la saliva dalla bocca strusciando per circa 30 secondi sulle mucose, si inserisce poi lo stick nel reagente: tutti i conducenti sono risultati negativi.

Riproduzione riservata ©

21 commenti

 
  1. # Danius

    2.55 è tanto, ma 6 mesi di patente per valori inferiori allo 0.8 è assurdo..con i limiti precedenti non prendevi neanche 5 euri di multa e ora 500 euri di multa e 6 mesi di patente sospesa..
    Poi diciamocela chiaramente..a meno che uno non smaltisca in maniera eccezionale o che sia di costituzione molto robusta, 0.5 lo fai con una birretta o con un bicchiere di vino..voglio vedere quanta gente è briaa o ha i riflessi rallentati più di uno che parla al telefono con bluetooth dopo un bicchiere di vino..a volte si esagera con il rigore..

    1. # Fabio

      Nessuno ti impedisce di farti la birretta. Quando si assume alcool non si deve guidare, non importa essere di strizzo, , anche solo i riflessi rallentati del 10% possono costare la vita a qualcuno. Speriamo che questi controlli vengano fatti sempre più spesso e le sanzioni ancora più severe!

      1. # Bobone

        Era ora, e speriamo che procedano anche a fare verbali per mancate precedenze, non rispetto di attraversamenti pedonali, passare col rosso, e molte altre infrazioni al codice della strada che non vengono assolutamente sanzionate a livorno, ma che credo siano ben più gravi di un divieto di sosta.

      2. # Paolo

        Purtroppo è una questione non banale. Se guidi avendo bevuto solo acqua ma stanco morto, hai riflessi mooolto più rallentati di una persona che abbia pasteggiato con una birretta da 33cl, eppure non esistono “sleeping test”. Tra l’altro il danno lo fa l’alcol residuo nel sangue, non quanto alcol è stato assunto a prescindere. Smaltire significa anche questo.
        Credo ci voglia più ragionevolezza: se ti senti perfettamente lucido e capace di guidare, guidi, altrimenti lasci perdere. Alcol o non alcol.

  2. # Alla Frutta

    Bene bene. La sicurezza stradale è importantissima. Dovrebbero farlo quotidianamente e in tutta Italia. Ci sarebbero molti incidenti in meno e tante patenti riposte in un cassetto. Quando si beve un po di piu ( e anch’io quando vado a cena fuori.non mi sottraggo a questo piacere) non si guida oppure si aspetta il.giusto tempo prima di rimettersi al volante. La vita nostra e degli altri è purtroppo una sola e non c’è poi l’opzione B

  3. # Marco D.

    Se si guida, non si beve. Non dovrebbe esserci nemmeno la soglia minima, tasso zero. Se per una sera si beve acqua o coca cola non muore nessuno…

  4. # Stefano

    Quando ci mettiamo alla guida di qualsiasi mezzo, bisogna sapere che abbiamo un arma sotto il sedere, quindi se si vuole assumere alcol o droghe problemi nostri non c’è dubbio, ma i nostri problemi non devono diventare problemi per gli altri , quindi io sono addirittura in casi del genere per la revoca della patente, ci sono troppi morti per le strade soprattutto giovanissimi e’ l’ora di finirla , revoca della patente anche a chi usa il cellulare sprovvisto di cuffie in macchina perché sul volante si tiene due mani non una ancora più grave chi messaggia alla guida con la testa bassa . Brave forze dell’ordine continuate cosi .

  5. # Violetta

    Il Drug.test cos’è? Forse uno strumento per vedere se è un tifoso della Juve? Ovvero un drugo?

  6. # Nicola

    E pensare che fino a non molti anni fa anche alla mensa del lavoro era scontato che la dose di vino per ogni operaio fosse mezzo litro e poi mi ricordo che se ti fermavano bello cotto mentre ritornavi da una cena sorrideva e dicevano mi raccomando vada piano.

    1. # Marco Sisi

      Ora a mensa, ovunque, non servono più alcol. Nemmeno la correzione nel caffè, nada de nada. E va bene così. Però non ci sono solo quelli che guidano in stato di ebbrezza, ci sono quelli in stato di ebbrezza digitale, che messaggiano, chattano, cianciano; ora l’ultima moda è parlare col viva-voce attivato, ma tenendo il telefono in mano. Quello che mi fa più rabbia è che ormai quasi tutte le auto nuove hanno il bluetooth di serie, ma questi non sanno o non vogliono usarlo.

  7. # hdensity

    Io sono diventato astemio per necessità: la birra non mi piace e il vino decente costa troppo per chi come me vive in 2 con uno stipendio e tutte le spese da pagare.

  8. # Peterpan

    Negativo tre birrette 0,2 dopo mezz’ora!

  9. # Luca

    L’alcolismo e la misera corrano spesso di pari passo.

  10. # Jacopo

    Con l’introduzione del Drug Test, se veramente lo mettono come ulteriore controllo, ci si divertono a Livorno vai.

  11. # cittadino

    Salve,io voglio capire se realmente pensate che lo facciano Per il nostro bene o per fare CASSA…
    Oltre 500€ a quel povero cristo per uno 0.80 ma sapete cos’è 0.80?? Una birra da 66cl o 3 bicchieri di vino… 10 punti sulla patente mi sembrano già più che sufficienti… poi gli metti pure una multa e sospensione della patente che magari questo disgraziato che lavora si deve arrangiare con mezzi di fortuna O passaggi? Vi dovreste solo che vergognare!!! Io il sabato sera dopo una settimana di lavoro e sacrifici ho il DIRITTO di poter andare a cena al ristorante sedermi e ordinare una bistecca con un buon vino senza che dopo mi debba fare le paranoie perché un rompipalle potrebbe fermarmi e rovinarmi non solo la serata ma molto di più… TOLLERO punizioni per chi è ubriaco fradicio ma non per un po di vino,questo è veramente uno SCHIFO!!!

    1. # Malizioso Troll

      Scusa, ma se sei così bravo a calcolare i valori alcolemici, mangia e bevi restando nei limiti, non hai nulla da temere e neanche da lamentarti. Non mi pare ci sia da arrabbiarsi, parlare di schifo o di paranoie. Sennò sei tu il primo a fartene.

    2. # AnToNIO

      E quale sarebbe il limite per essere considerato fradicio? Da qualche parte dobbiamo cominciare,no? Quindi cominciamo da 0,5!!!!!

    3. # Andrea

      …e se uno, come dici te, dopo una settimana di lavoro, si alza dal tavolino un po’ brillo, e ti manda all’ospedale (o peggio) tua moglie, o tuo figlio? La tua libertà finisce dove inizia quella degli altri, non ci sono “diritti”, come li hai definiti te, che tengano. Pensaci bene.

  12. # Marco

    A giro la sera ci sono tanti briai e tanti drogati! A volte ho visto certe scene da paura tipo disgraziati che cotti dall’ alcool e chissà cos’altro percorrevano curve contromano su strade extraurbane. Per.questi ci vuole la galera altro che sospensione della patente! Poi anche per colpa di questi mettono autovelox e limiti di velocità e via con le multe.

  13. # raging nerd

    in altri paesi per chi guida il limite è zero. ZERO%.
    i giovani fanno a turno a guidare: il pilota di turno non beve alcolici, oppure vanno in taxi dividendo le spese. personaggi in botta piena a 120 sul viale italia dovrebbero essere arrestati e patente ritirata: la gente muore per queste cavolate.
    al ristorante ad ubriacarsi si, ma solo se poi guida l’amico/a astemio, sennò tutti a piedi al ristorante vicino casa, che una passeggiata fa pure digerire.

  14. # cittadino

    Gente,generalizzate ed è qui che sbagliate per 2 bicchieri di vino non di creano stragi sono quelli ubriachi fradici o drogati che le creano… in America non si fa il palloncino per fare multe,si fa la prova dei riflessi (in piedi su una gamba ecc ecc…)
    Se fate questi discorsi (10% in meno di riflessi sopra lo 0.50) allora parliamo anche di questi over 70 che non vedono quando fanno le curve buttano giu motorini e fanno fiancate alle macchine (visto personslmente) allora? Che si fa? Ci vogliono leggi migliori per tutti questi sono mezzi ci per fare cassa e basta!