Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Evade dai domiciliari, arrestato e portato in carcere

Mercoledì 28 Dicembre 2022 — 10:03

L'uomo è stato raggiunto e fermato dai carabinieri nei pressi di piazza XX Settembre dopo un breve inseguimento. Denunciata una donna per furto di energia elettrica

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Livorno, in linea con le direttive strategiche della Prefettura, ha disposto l’intensificazione dei servizi di pattugliamento durante il periodo natalizio. In questo contesto, i militari della Compagnia di Livorno hanno orientato la propria attenzione verso il centro cittadino. Diverse pattuglie, in uniforme ed in abiti civili, sono state dislocate nelle vie di maggiore traffico e nei luoghi segnalati dalla cittadinanza. Nei pressi di piazza XX Settembre i carabinieri hanno riconosciuto un 31enne romeno, noto per diversi precedenti con la Giustizia, il quale, sebbene risultasse agli arresti domiciliari, è stato visto uscire da un condominio. L’uomo si è dato alla fuga ma è stato fermato dopo un breve inseguimento. Non potendo fornire alcuna valida giustificazione al fatto di essersi allontanato da casa, il 31enne è stato arrestato per evasione e portato alle Sughere. Nel corso della successiva udienza, il Giudice ha disposto la convalida dell’arresto e la misura cautelare in carcere. Nel corso di un controllo nel condominio, i militari hanno appurato che un’inquilina, già nota alle forze dell’ordine, tramite un cavo collegato ad un locale condominiale, forniva di energia elettrica la sua abitazione. La donna è stata denunciata per furto aggravato. I controlli continueranno nei prossimi giorni.

Condividi:

Riproduzione riservata ©