Cerca nel quotidiano:


Evade dai domiciliari per non stare a casa con la moglie

Era stato scarcerato dalle Sughere per proseguire la detenzione nella sua abitazione ma per un tunisino di 30 anni non è stato un beneficio. Anzi. Il 30enne è stato arrestato ed è tornato in carcere

venerdì 13 luglio 2018 14:55

Mediagallery

Era stato scarcerato dalle Sughere mercoledì sera 11 luglio per proseguire la detenzione nella sua abitazione. Tuttavia per S.D., tunisino di 30 anni, non è stato un beneficio, anzi. Alle 22.30 di mercoledì stesso è stato fermato dai carabinieri del nucleo radiomobile all’esterno del cinema The Space. Ai militari ha spiegato che non voleva andare ai domiciliari perché a casa ad aspettarlo c’era la moglie con la quale non era in buoni rapporti. I carabinieri lo hanno convinto ad andare a casa. Per la circostanza, il tunisino se l’è cavata con una denuncia a piede libero. Il 12 luglio analogo episodio. L’uomo, fermato in via del Pantalone, ha rilasciato ai carabinieri le dichiarazioni del giorno prima e cioè che era uscito di casa perché non poteva stare insieme alla moglie con la quale era un litigio continuo. Colto in flagranza, questa volta, il 30enne è stato arrestato ed è tornato alle Sughere.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # LuckyLucio

    Boia de’….e io che vado ar barrino sotto’asa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive