Cerca nel quotidiano:


Evade dai domiciliari per traslocare: in carcere

Il 25enne è stato pizzicato alla fermata del bus dai carabinieri mentre stava trasportando una scultura in marmo, con la quale avrebbe dovuto raggiungere l’abitazione in cui stava traslocando

martedì 03 Settembre 2019 17:44

Mediagallery

Nella tarda mattinata di martedì 3 settembre, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, per un aggravarsi di una misura restrittiva nei confronti di un cittadino rumeno di 25 anni.
Il giovane, il 19 agosto, era stato arrestato dai carabinieri per il furto di un televisore da 55 pollici perpetrato in danno della “Sala del Regno dei Testimoni di Geova” (clicca qui per leggere la notizia).
In seguito della convalida dell’arresto gli erano stati concessi dal giudice gli arresti domiciliari. Pochi giorni dopo, per l’esattezza il 27 agosto, i militari dell’Arma, durante i regolari controlli nei confronti delle persone sottoposte alle misure restrittive, lo hanno trovato alla fermata dell’autobus in via Garibaldi. Il 25enne, in pieno giorno, stava trasportando una scultura in marmo, con la quale avrebbe dovuto raggiungere l’abitazione in cui stava traslocando.
I carabinieri non hanno quindi esitato a denunciare l’atteggiamento alla procura della Repubblica. Il magistrato di turno, considerato il venir meno dei presupposti degli arresti domiciliari, ha quindi disposto l’accompagnamento del 25enne straniero all’interno del carcere delle Sughere.

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # Marco Sisi

    Be’, è normale traslocare mentre si è ai domiciliari.

  2. # maverick

    perchè non si poteva?? ah.. va beh…

  3. # Italo

    Roba da pazzi!!!!😂😂😂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.