Cerca nel quotidiano:


“Fermatelo”. Minorenne ruba uno zaino: bloccato da un carabiniere in congedo

Il 17enne, dopo avere asportato uno zaino ad una ragazza straniera che stava facendo alcune fotografie alla Terrazza Mascagni, si era dato ad una fuga precipitosa attraversando la strada, per essere poi bloccato dal coraggioso e determinato carabiniere in congedo

Giovedì 21 Aprile 2022 — 16:58

Mediagallery

Nel primo pomeriggio di mercoledì 20 aprile i carabinieri della Stazione Livorno Porto hanno denunciato in stato di libertà un 17enne, di origini straniere, per i reati di furto con destrezza e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. La dinamica dei fatti ha visto però il determinante coinvolgimento di un militare dell’Arma in congedo.

Il sottufficiale dei carabinieri in congedo, mentre stava passeggiando nei pressi della Terrezza Mascagni di Livorno, in prossimità del gazebo in muratura insieme ad altri amici, sentiva delle urla e, voltandosi per vedere cosa stesse accadendo, ha notato un ragazzo che si dava alla fuga con uno zaino mentre una ragazza urlava “fermatelo”. A quel punto l’ex militare si dirigeva verso il ragazzo che stava scappando. Quest’ultimo per alleggerirsi ha abbandonato lo zaino a terra, ma è stato comunque bloccato dal sottufficiale nelle vicinanze dell’istituto Credem, dopo aver attraversato il viale Italia. Nel contempo sono arrivate sul posto rapidamente due pattuglie dei carabinieri, una del Setaf di Pisa che si trovava occasionalmente in transito, e una della Stazione Livorno Porto, prontamente allertata dalla Centrale Operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Livorno.
Tutti i militari hanno messo in sicurezza il giovane, procedendo ad una rapida perquisizione personale dello stesso, che permetteva di rinvenire nella tasca del suo giubbotto un coltello poi sottoposto a sequestro.

Nelle fasi immediatamente successive, dalle dichiarazioni rese dalla vittima e da altri testimoni, i Carabinieri della Stazione Livorno Porto hanno appurato che il fermato, dopo avere asportato uno zaino ad una ragazza straniera che stava facendo alcune fotografie alla Terrazza Mascagni, si era dato ad una fuga precipitosa attraversando la strada, per essere poi bloccato dal coraggioso e determinato carabiniere in congedo. Effettuati tutti gli accertamenti di rito, il giovane è stato denunciato in stato di libertà per le eventuali successive valutazioni della competente procura della Repubblica il tribunale per i minorenni di Firenze, diretta dal Procuratore Antonio Sangermano.

Riproduzione riservata ©