Cerca nel quotidiano:


Fermato dalla polizia dopo un inseguimento nella notte

Sorpreso dalla polizia al distributore in viale Petrarca fugge nel condominio confinante, sequestrato uno "spadino" che permette di aprire lucchetti. Nella foto i danni al lavaggio self service del distributore

Martedì 19 Aprile 2022 — 15:11

Mediagallery

Un giovane di 23 anni è stato denunciato dalla polizia per danneggiamento al termine di un inseguimento avvenuto nella notte tra il 18 e 19 aprile. Il 23enne è stato trovato in possesso di due cacciaviti, di 13 e 17 centimetri, e del cosiddetto spadino che permette di aprire lucchetti, oltre che di una minima quantità di cocaina motivo per il quale è stato anche sanzionato per detenzione ai fini di consumo.
La volante l’ha sorpreso al distributore Tamoil in viale Petrarca. Alla vista delle divise il ragazzo è fuggito scavalcando la ringhiera del condominio confinante. Ne è nato un inseguimento: uno dei due poliziotti lo ha inseguito a piedi, mentre il collega ha chiesto rinforzi. E’ sopraggiunta una seconda volante che ha iniziato a perlustrare la zona trovando e fermando il ragazzo, che nel frattempo si era disfatto della felpa lanciandola sotto ad un’auto nel tentativo verosimilmente di non farsi riconoscere, in via Calzabigi. “Quando sono arrivato – racconta Emiliano, l’appaltatore del distributore – ho notato che era stato spaccato l’aspirapolvere e forzata l’idropulitrice del lavaggio self service (nelle foto). Non è stato portato via niente”. Nei confronti del 23enne sono al vaglio della direzione amministrativa della questura ulteriori provvedimenti di carattere inibitorio.

Riproduzione riservata ©