Cerca nel quotidiano:


Finanzieri sventano scippo ai danni di una ragazza di 17 anni: arrestato il ladro

Il ladro è un uomo di 34 anni, italiano, residente nella provincia pisana. Per lui il pm ha disposto i domiciliari

Mercoledì 31 Gennaio 2018 — 08:54

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Gli agenti della guardia di finanza hanno sventato uno scippo della borsetta ai danni di una giovane ragazza arrestando in flagranza di reato l’autore del gesto.
Nella tarda serata di sabato 27 gennaio, i militari del 1° nucleo operativo del gruppo di Livorno, impiegati in un servizio di perlustrazione e controllo del territorio, hanno messo le manette ai polsi ad un 34enne italiano, L.F. residente nel pisano, colto mentre cercava di strappare la borsa ad una ragazza 17enne.

Nei pressi di piazza Grande, una pattuglia di militari specializzati “Anti terrorismo pronto impiego (ATPI)” ha, infatti, notato il 34enne proprio mentre stava compiendo il gesto per poi darsi alla  fuga per le vie del centro, nel tentativo di far perdere le proprie tracce. Grazie al tempestivo intervento, i finanzieri, dopo un breve inseguimento, sono riusciti a fermare il malvivente ed a recuperare la refurtiva: una borsetta con all’interno il portafoglio, il cellulare, una carta bancomat ed altri effetti personali della ragazza.

LA REFURTIVA RECUPERATA DALLA GUARDIA DI FINANZA

LA REFURTIVA RECUPERATA DALLA GUARDIA DI FINANZA

Il 34enne, già con precedenti specifici, è stato arrestato per il reato di “furto con strappo” e, su disposizione del pubblico ministero di turno, Giuseppe Rizzo, è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, mentre i beni sottratti sono stati restituiti alla giovane, con grande soddisfazione di quest’ultima e dei suoi genitori.

Questo risultato rappresenta il frutto degli incentivati servizi di controllo del territorio avviati dal comando provinciale della guardia di finanza labronico, al fine di concorrere con le altre forze dell’ordine al contrasto anche del fenomeno dei reati contro il patrimonio e fornire risposte concrete alle istanze di sicurezza dei cittadini livornesi, in linea con le indicazioni tracciate dalla Procura della Repubblica, dall’Autorità di Governo a livello locale e condivise in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

 

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # PirataTirreno

    Un grazie anche alla GdF.

  2. # marco

    agli arresti domiciliari ?????…allora siamo tranquilli non si vede piu’…….

  3. # Biagio

    Risorsa locale a km zero.