Cerca nel quotidiano:


Fisioterapista ruba dalla cassaforte dello studio: pizzicato dalle telecamere

Nei guai è finito un 42enne livornese ripreso dalle telecamere di sicurezza mentre asportava banconote dalla cassaforte dello studio medico nel quale lavorava saltuariamente

Domenica 18 Febbraio 2018 — 08:45

Mediagallery

Fisioterapista denunciato a piede libero per il reato di furto aggravato. E’ questo quanto è accaduto in uno studio medico della zona San Marco. Il professionista infatti è stato pizzicato e immortalato dalle telecamere installate dal titolare dell’ambulatorio dopo una serie di furti avvenuti all’interno della struttura.
A finire nei guai è un 42enne livornese che, intorno alle ore 13.30 di venerdì approfittando del fatto che a quell’ora il centro medico era chiuso al pubblico e non c’era altro personale medico o paramedico al suo interno, si è introdotto in uno degli ambulatori, ha aperto la cassaforte murata e celata dietro ad un quadro, e ha preso dal suo interno alcune banconote.
Il responsabile dell’ambulatorio, accortosi del fatto, ha contattato la polizia. Sul posto sono intervenuti subito gli agenti della squadra mobile che, sentito il responsabile della struttura e visionato il filmato della telecamera che aveva immortalato le fasi del furto accaduto poco prima, hanno proceduto nei confronti del quarantaduenne. Lo stesso è stato trovato in possesso, all’interno della tasca dei suoi pantaloni, di una banconota asportata dalla cassaforte.
A quel punto dunque gli agenti hanno accompagnato il 42enne negli uffici della questura di Livorno, dove è stato denunciato in stato di libertà per il reato di furto aggravato.

 

Riproduzione riservata ©