Cerca nel quotidiano:


Forzano la porta per rubare in chiesa. L’allarme del parroco: “Più controlli”

I malviventi hanno rotto la serratura introducendosi all'interno degli uffici parrocchiali. Non trovando soldi contanti sono andati via a mani vuote

venerdì 28 settembre 2018 11:43

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Hanno forzato la porta di ingresso degli uffici parrocchiali,  sul retro della struttura, per cercare di rubare, probabilmente soldi contanti, all’interno della chiesa di Santa Maria del Soccorso in piazza della Vittoria. A lanciare l’allarme la mattina di venerdì 28 settembre è proprio il parroco, padre Andrea Conti. “Presto al mattino mi sono recato in chiesa per iniziare la mia attività quando mi sono reso conto che avevamo, purtroppo, avuto visite notturne. Il mio ufficio era stato messo a soqquadro, sottosopra anche la sacrestia dove ho trovato tutti i paramenti in terra. I malviventi si sono introdotti forzando la porta degli uffici probabilmente con un piede di porco e hanno cercato denaro contante e, non trovandolo, se ne sono andati via a mani vuote.  Non è la prima volta che ci troviamo a dar conto di queste notizie. Servono più controlli nella piazza. Una volta mi trovai a rincorrere un malvivente che poi è scappato verso via Magenta mentre un’altra volta – spiega il parroco di Santa Maria del Soccorso – mi sono trovato a tu per tu con una persona che mi aggredì”.
In questo caso per fortuna niente di grave se non un po’ di disordine da mettere a posto e una serratura da cambiare. “Oltre al danno anche la beffa. Non so perché infatti – continua padre Conti -i ladri hanno provato a scardinare la cassetta della posta, forse pensavano che ci fossero dei soldi anche lì dentro. Fatto sta che adesso dobbiamo cambiare pure quella oltre alla serratura. Hanno lasciato anche la cassetta delle offerte che era piena ma blindata e molto pesante. Anche se fossero riusciti a portarla fuori non credo avrebbero potuto aprirla facilmente”.
Al parroco non è rimasto altro da fare, oltre che a sistemare i locali dalla confusione venutasi a creare a causa dei malviventi, che chiamare la polizia. Gli agenti sono intervenuti di buon’ora, a seguito della chiamata, per il sopralluogo di furto. Al responsabile della parrocchia adesso non resta adesso che formalizzare la denuncia contro ignoti per tentato furto e danneggiamento.

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # Carlo

    in questa città mancano presidi fissi di forze dell’ ordine. Le piazze, i parchi, il lungomare… vedono ogni tanto una pattuglia, … questa passa e ..poi ? Ero alla villa Fabbricotti, dove oramai la zone dei cani non ha limiti, cioè sono dovunque, anche liberi. Ci sono anche venditori di cianfrusaglie in zona bar… io non posso mettermi a litigare sempre o comunque con i tragressori .. ma potrei farlo notare se ci fosse un presidio fisso…

  2. # Ciccio

    Vedrai se sistemava il portone che da anni rimane aperto, questo non succedeva.

  3. # Berry

    AH, ah,ah, ah…..Un giorno sentivo parlare di VIGILE DI QUARTIERE…..ah, ah, ah,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.