Cerca nel quotidiano:


Fugge dopo l’incidente: preso. “Grazie ai 3 inseguitori”

Il tutto è avvenuto in viale N. Sauro. La municipale: altissimo senso civico dei tre giovani testimoni che ha consentito di riportare il fuggitivo alla propria responsabilità

Mercoledì 24 Agosto 2016 — 11:19

Mediagallery

Urtano uno scooter con il furgone e si danno alla fuga, ma tre ragazzi assistono alla scena e inseguono il mezzo consentendo alla municipale di risalire agli autori: conducente e passeggero. Tutto è accaduto lunedì 22 agosto, alle ore 11 circa, in viale N. Sauro, direzione mare. E’ qui che si verifica l’incidente con omissione di soccorso da parte del conducente del furgone Mercedes Vito colore bianco (nella foto diffusa dalla municipale) nei confronti di una coppia di circa sessant’anni.
Avendo appreso l’accaduto, due scooteristi e una ragazza come passeggera si sono messi all’inseguimento del furgone. Lo hanno seguito fino al confine con il comune di Livorno per poi desistere. Nel frattempo hanno dato l’allarme alla sala operativa della municipale da dove il personale si è adoperato per compiere tutti gli accertamenti del caso sulla base dei dati forniti dai tre giovani inseguitori. Intanto una pattuglia si è recata prontamente sul luogo del sinistro acquisendo ulteriori utili informazioni. Alla fine, grazie all’ausilio della municipale di Vicopisano, città di residenza del proprietario del furgone, è stato acquisito il numero di telefono del proprietario che, a detta della madre, si trovava nel territorio di Livorno. Gli agenti hanno quindi convocato al comando, in data 23 agosto, i soggetti che si sono dichiarati estranei all’accaduto. Acquisito rapidamente il cartellino anagrafico con foto della persona e ascoltati i testimoni, che hanno fornito una minuziosa descrizione fisica dei due, a niente è servito aver nascosto il furgone poi rintracciato con evidenti tracce riconducibili al sinistro. Il conducente è stato quindi denunciato per fuga ed omissione di soccorso ai sensi dell’art.189 cds. Da ulteriori accertamenti è emerso che il conducente ed il passeggero, di circa trent’anni e fratelli, erano entrambi sottoposti a provvedimenti di revoca della patente. Il conducente è stato quindi sanzionato per guida con patente revocata e contestuale fermo del mezzo per 3 mesi. Da controllo SDI, inoltre, è saltato fuori che entrambi erano stati più volte denunciati per furto e stupefacenti.
“Oltre alla professionalità degli agenti – scrivono dal comando dei vigili urbani – solo l’altissimo senso civico dei tre giovani testimoni ha consentito di riportare il fuggitivo alla propria responsabilità con una denuncia per fuga, omissione di soccorso e l’obbligo di risarcimento dei danni fisici e materiali prodotti nei confronti dei feriti coinvolti nell’incidente. La collaborazione tra cittadini e forze dell’ordine è sempre più un valore aggiunto nel controllo del territorio e e testimonia che quando si sta dalla stessa parte si possono raggiungere delle eccellenze”.

Via Costanza scontro auto-scooter – leggi qui

Stagno: abbatte palo della luce e scappa – Alle ore 20,15 del 23 agosto intervento della polizia in Corso Italia, a Stagno, dove un camion aveva danneggiato un palo dell’illuminazione stradale. La volante ha constatato che il mezzo, dopo il sinistro, si era allontanato. Gli agenti, assieme ai vigili del fuoco, hanno chiuso la strada in attesa del ripristino dell’impianto. Sono in corso, anche grazie ad un cittadino presente al momento del fatto, indagini per risalire all’autore del danneggiamento.

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # Putin

    Bravi Ragazzi !!!
    Così si fa.
    Magari fosse successo anche sulla Fi-Pi-Li…

  2. # d+d+d+d+d+d+d+

    Se in Italia al più presto non viene ripristinata immediatamente la legalità con il carcere duro, a confronto, la Colombia è un paese di suore e frati.

  3. # Dredd

    “Da controllo SDI, inoltre, è saltato fuori che entrambi erano stati più volte denunciati per furto e stupefacenti.” Quindi giustamente erano fuori a fare i comodi suoi?

  4. # michela

    No, scusate eh! Cosa vuol dire che per “omissione di soccorso e fuga” uno si becca solo una denuncia?!? Poi hai voglia a obbligo di risarcimento danni….se si dichiarano nullatenenti c’hai pòo da fa…. Italia paese da quarto mondo.