Cerca nel quotidiano:


Furti e danneggiamenti. Il prefetto: “Servono più controlli”

Il sindaco di Livorno, nell'assicurare la piena disponibilità a porre in essere ogni possibile misura di rafforzamento della sicurezza urbana, ha preannunciato l’intenzione di realizzare interventi di riqualificazione urbana, in particolare nell'area mercatale

Sabato 8 Febbraio 2020 — 11:32

Mediagallery

Il prefetto Gianfranco Tomao ha presieduto una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica (COSP), a cui hanno partecipato i vertici provinciali delle Forze dell’Ordine, il sindaco di Livorno e la comandante vicaria della polizia municipale.

La riunione, estesa anche ai rappresentanti delle associazioni di categoria dei commercianti del territorio, Confersecenti e Confcommercio, è stata indetta alla luce degli episodi di furti e danneggiamenti avvenuti recentemente ai danni di esercizi pubblici in alcuni quartieri del capoluogo ed in particolare nella zona mercatale, destando un senso di insicurezza nella popolazione.

Sebbene dall’analisi dei dati a disposizione delle Forze dell’Ordine, relativamente al numero totale dei furti commessi nel capoluogo, si è riscontrato che la situazione della criminalità di carattere predatorio non appare allarmante, il prefetto Tomao ha condiviso però con i partecipanti la necessità di porre in essere ulteriori attività di prevenzione e repressione dei reati nelle zone rivelatesi più a rischio, disponendo l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio, soprattutto nelle ore serali.

Il prefetto ha anche sensibilizzato l’Amministrazione Comunale a realizzare interventi di contrasto al degrado urbano, migliorando, in particolare, il sistema di illuminazione nelle zone maggiormente interessate dai fenomeni suddetti, come auspicato anche dai rappresentanti delle associazioni categoria dei commercianti, nonché a segnalare i soggetti nei confronti dei quali possono essere adottati provvedimenti di Daspo urbano.

Il sindaco di Livorno, nell’assicurare la piena disponibilità a porre in essere ogni possibile misura di rafforzamento della sicurezza urbana, ha preannunciato l’intenzione di realizzare interventi di riqualificazione urbana, in particolare nell’area mercatale.

Il prefetto Tomao, nell’evidenziare la necessità di fare squadra al fine di contrastare i reati predatori, ha infine invitato i rappresentanti di Confersecenti e Confcommercio a sensibilizzare i commercianti del capoluogo a dotarsi di sistemi antirapina e videosorveglianza, nell’ottica di realizzare un sistema di “sicurezza partecipata”, che possa supportare le Forze dell’Ordine nello svolgimento dei servizi a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Riproduzione riservata ©

9 commenti

 
  1. # Antonio

    ..ma che dati ha disposizione hanno?
    …su cosa si basano?
    Se, sulle denunce, …mi vien da ridere!
    Si continua a non voler capire!
    I dati andrebbero rilevati da sondaggi su cosa subiscono i cittadini!!!
    Non da denunce… che non esistono!
    Basta fate qualcosa, non discorsi di riqualificazioni, impossibili!

  2. # pippo

    tutto il centro cittadino è sotto pressione tra furti scippi spaccio degrado fino a poco fa era tutto meravigliosamente sotto controllo secondo alcuni responsabili della sicurezza cittadina ma purtroppo la realta’ li smentisce comunque auguri buon lavoro

  3. # pippo

    tranquilli va tutto bene stanno solo scippando spacciando rubando saccheggiando tranquilli va tutto bene
    i reati sono in netta diminuzione

  4. # Massimo

    Proprio questa mattina trovata divelta e distrutta la targa della piazza Enrico Berlinguer….. Troppe persone la notte girano indisturbate a fare danni al patrimonio urbano e privato….. o forse dava proprio fastidio la targa ad Enrico!

  5. # bravini

    Il Prefetto a chi si rivolge dicendo che “servono più controlli” ? Ai cittadini no di sicuro perchè sono mesi che si lamentano della mancanza d sicurezza in giro !

  6. # Salvatore

    FINALMENTE qualcuno se n’è accorto!!!!….

  7. # Zizzi 55

    prefetto :servono più controlli=x:serve più acqua nel sub sahara ……. non so se ridere o piangere. La delinquenza (a tutti i livelli, grandi e piccoli) sta crescendo ed ultimamente si stanno moltiplicando i casi di danni, scippi, furti ecc. ecc. . Non ho l’impressione che con la stessa velocità si stiamo muovendo gli enti (questura, carabinieri, polizia municipale ecc. ecc.) preposti ad agire in modo che ciò non accadesse. Ora a quanto pare si è svegliato anche il massimo rappresentatnte locale dello stato centrale … vedremo i risultati concreti di questa sua chiara dichiarazione.

  8. # Paolo

    Le politiche di TUTTE le amministrazioni che si sono avvicendate hanno portato alla desertificazione del centro, che ormai è diventato un ghetto.Adesso che la frittata è fatta siamo tutti allibiti a causa delle conseguenze di cui siamo TUTTI colpevoli.di certo non usciremo da questa situazione con le dichiarazioni del prefetto o della giunta.

  9. # nicola

    porti chiusi, o aperti con selezione all’ingresso, e chi delinque in carcere a”casa sua”!!