Cerca nel quotidiano:


Furti nei negozi del centro: un arresto e una denuncia

Ai domiciliari un 47enne già noto alle forze dell'ordine. Denunciato a piede libero, invece, un cinquantenne. Entrambi sono livornesi

Sabato 12 Gennaio 2019 — 11:25

Mediagallery

Si è concluso con l’arresto di un livornese di 47 anni, per furto aggravato, l’intervento di una pattuglia dei carabinieri all’interno di un negozio cinese della città, oggetto di altri numerosi casi analoghi nei mesi precedenti. Erano da poco trascorse le 10 della mattinata di venerdì 11 gennaio, quando i commessi del negozio hanno notato un uomo mentre stava indossando un giubbotto subito dopo aver rimosso la placca anti-taccheggio, lacerandone così il tessuto.
Lo stesso, poi, si è avvicinato alla cassa per pagare altri articoli, tentando di eludere così il pagamento della giacca. I dipendenti, che avevano assistito a tutta la scena, non hanno esitato a chiamare il numero d’emergenza “112” e in pochi minuti una pattuglia del radiomobile dei carabinieri è giunta sul posto. Portato negli uffici del comando della Compagnia, il 47enne, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti di polizia, è stato arrestato per furto aggravato e consegnato agli  arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.
Nel pomeriggio di venerdì 11 gennaio da registrare un ulteriore intervento dei militari che ha visto la denuncia a piede libero di un altro livornese, cinquantenne, il quale poco prima aveva asportato dei generi alimentari di varia natura da un negozio in zona mercato. Anche lui dovrà rispondere dell’accusa di furto.

Riproduzione riservata ©