Cerca nel quotidiano:


Furti nella notte: spaccano due vetrine con la grata di un tombino

A farne le spese due attività commerciali: Idea Colore di via del Bosco e il centro estetico di Rachele Giorgi di via Montebello

Venerdì 13 Novembre 2020 — 11:35

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

In entrambi i casi il ladro si è servito di un coperchio di un tombino per farsi breccia all'interno dei locali. Una volta dentro è riuscito a rubare il fondo cassa con pochi euro

Due furti nella notte a distanza di poco tempo e nel raggio di qualche centinaio di metri. A farne le spese sono state due attività commerciali del quartiere Roma-Montebello. A raccontarlo a QuiLivorno.it sono i titolari dei due negozi vittime di un furto con spaccata. L’autore dei due colpi ha utilizzato in entrambi i casi la grata di un tombino per infrangere le vetrine e scappare con il fondo cassa. Il primo negozio ad essere finito nel mirino è Idea Colore di via del Bosco all’angolo con Borgo dei Cappuccini. In questo caso il ladro ha infranto la vetrata ed è entrato all’interno del locale. “Una volta dentro – spiega Davide Fiaschi, titolare del negozio di tinte e vernici – hanno sradicato il registratore di cassa che abbiamo trovato poi, chiaramente vuoto, in piazza Gavi. In poco tempo abbiamo ripristinato il danno e la vetrina in modo da poter proseguire il nostro lavoro senza troppi intoppi”.
A circa 300 metri in linea d’aria, in via Montebello, è stato colpito anche il centro estetico di

Rachele Giorgi mostra la porta finalmente riparata dopo il danno

Rachele Giorgi, giovanissima imprenditrice di 23 anni che il prossimo dicembre compirà un anno di attività. “Mi ha svegliato alle una di notte la polizia – spiega Giorgi al nostro quotidiano – e mi sono subito precipitata qua al mio centro estetico con il cuore in gola. La mia preoccupazione era che avessero fatto dei danni ai macchinari e alla struttura interna. Per fortuna invece all’interno avevano solo rubato 10 euro dal fondo cassa. Il problema è stata la porta d’ingresso andata completamente in frantumi, spaccata con il coperchio di un tombino”.
Il danno fatto dai malviventi è possibile vederlo dalle foto in pagina gentilmente concesse dalla stessa titolare del centro estetico a cui facciamo un grosso in bocca al lupo per l’imminente compleanno della attività. Su entrambi i casi indagano le forze dell’ordine a cui si sono rivolti i titolari con le denunce di rito per danneggiamento e furto.

Riproduzione riservata ©