Cerca nel quotidiano:


Furto alle elementari,
locali a soqquadro

Domenica 12 Giugno 2016 — 12:46

Mediagallery

Brutto risveglio per le scuole elementari Gramsci in via Campania domenica 12 giugno quando, intorno alle 6,45 del mattino, gli agenti della polizia si sono portati sul posto per un allarme di intrusione segnalato dai locali dell’istituto scolastico. Una volta all’interno della scuola gli agenti hanno constatato come i malviventi si siano introdotti all’interno della struttura forzando le porte anti-panico sul lato dell’edificio. I ladri hanno messo a soqquadro armadi e armadietti all’interno delle varie stanze. Al momento ancora non è dato sapere cosa sia stato asportato. Il dirigente scolastico è stato chiamato dalla polizia per effettuare un inventario al fine di capire cosa manchi all’appello.

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # TANTA ROBA

    MI SEMBRA CHE ULTIMAMENTE I FURTI SIANO MOLTIPLICATI A DISMISURA COME PURE LE SPACCATE. NON DITEMI CHE E’ TUTTO STAZIONARIO, IL PROBLEMA C’E’. POLITICII RISOLVETELO

  2. # Federigo II

    Cosa manca all’appello? La giustizia…finché si dirà povero Caino, i ladri balleranno sempre!

  3. # Kristy

    Sicuramente mancheranno milioni di Euro e tonnellate d’oro custoditi negli armadietti…ma cosa credono di trovare, in una scuola, questi teppisti vandali, due gessi e un po’ di carta igienica.

  4. # Una mamma stanca

    Se non levate gli zingari dall appartamento del.custode non riusciremo a risolvere i vari problemi con qs scuola….cosa aspettate???prima e forse anche ora si attaccavano alla luce acqua e gas della scuola ..rompeva le macchinette e ora?sempre peggio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.