Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Furto e danni nella notte: nel mirino una palestra

Mercoledì 8 Giugno 2022 — 18:16

Saccheggiata l'Accademia Pugilistica Livornese di via Allende. Il presidente della società Ervin Gjeli: "Ci hanno spaccato tutto e hanno portato via anche la macchina cambia gettoni. Un danno da circa diecimila euro"

di Giacomo Niccolini

“Tra quello che hanno rubato e quello che hanno spaccato si parla di un danno da circa 8 forse 10mila euro”. A raccontare quanto accaduto alla sua palestra, l’Accademia Pugilistica Livornese di via Allende, è il presidente della stessa società Ervin Gjeli che, raggiunto al telefono da QuiLivorno.it, spiega quanto accaduto nella notte tra martedì 7 e mercoledì 8 giugno alla struttura dove si allenano i suoi atleti.
“Anche sabato scorso avevamo subito un intrusione – spiega Gjeli che ci ha fornito gentilmente le foto dei danni subiti dalla sua struttura – Ma questa mattina, alle 6,45 quando sono arrivato in via Allende ho trovato tutto completamente spaccato. I ladri hanno distrutto la vetrata d’ingresso, poi salendo al primo piano hanno devastato anche la vetrata subito a sinistra delle scale con gli estintori riuscendo così ad entrare dentro. Una volta nei locali hanno devastato la macchina del caffè rubando così gli spiccioli contenuti all’interno e hanno portato via la macchina cambia-gettoni che avevo. Solo quella è un danno da circa cinquemila euro circa. Le attrezzature da palestra? Non ci ho neanche fatto caso. É da stamani che corro tra denunce e telefonate a polizia e carabinieri“.

Condividi:

Riproduzione riservata ©