Cerca nel quotidiano:


Furto in negozio e sulle auto in sosta: un arresto e due denunce

Due denunce e un arresto per furto aggravato in 3 giorni: su autovettura e da "Zara". Carabinieri attivi sul fronte della prevenzione e repressione

Giovedì 25 Marzo 2021 — 16:50

Mediagallery

Nella serata di martedì 23 marzo, i carabinieri della Stazione Livorno-Porto hanno arrestato, per il reato di furto aggravato, un 26enne di origini campane residente a Livorno.
Alle 19 circa, l’uomo era stato sorpreso dagli addetti alla sicurezza del negozio “Zara” di via Grande, mentre aveva appena rubato abiti per un valore complessivo di circa 350 euro, danneggiando le placche antitaccheggio. Il tempestivo intervento dei carabinieri ha consentito di fermare il giovane 26enne e di restituire immediatamente la refurtiva all’esercizio commerciale.
Nella giornata di giovedì 25 marzo l’arresto è stato convalidato dal tribunale di Livorno che ha disposto l’applicazione della misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
Nelle prime ore della mattina del 25 marzo, ancora una volta i carabinieri della Stazione Livorno-Porto, al termine dei necessari accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà, sempre per il reato di furto aggravato, due nordafricani di 26 e 28 anni.
I militari li hanno rintracciati poco dopo che i due avevano effettuato il furto di due paia d’occhiali dall’interno di un auto in sosta in via Costella.
In supporto sono intervenuti anche gli uomini della sezione Radiomobile per effettuare le ricerche e le operazioni in sicurezza.

Riproduzione riservata ©