Cerca nel quotidiano:


Furto sventato da Vad. “Bel gesto, il testimone venga a trovarmi”

Il malvivente arrestato in flagranza di reato per furto aggravato. Il titolare di Vad Formaggi Michele Simonini: "Ringrazio tanto i carabinieri e il cittadino che ha fornito le preziose indicazioni. Sarò ben lieto di offrirgli una ricompensa culinaria"

domenica 28 Luglio 2019 22:04

Mediagallery

“Tramite Quilivorno.it voglio ringraziare e complimentarmi con i carabinieri e con il cittadino che nella notte non solo ha telefonato per segnalare quanto stava accadendo ma ha dato indicazioni preziose consentendo di fatto di velocizzare l’intervento. Colgo l’occasione per invitarlo a venire a trovarmi in negozio. Sarò ben lieto di offrirgli una ricompensa culinaria”. Lo riferisce Michele Simonini, titolare di Vad Formaggi, contattato telefonicamente da Quilivorno.it nella serata del 28 luglio per il furto sventato al negozio in via di Franco intorno alle 4 fra il 27 e 28 luglio (nella foto fornitaci da Simonini, che ringraziamo pubblicamente per la disponibilità, il locale a soqquadro durante il tentativo di furto).
Grazie alle indicazioni del “misterioso” cittadino, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile giunti sul posto hanno individuato la corte di un condominio in via del Cardinale 14, dove dà il retro del negozio Vad e da dove il malvivente tunisino di 29 anni era passato forzando la porta. I militari lo hanno sorpreso all’interno del negozio mentre stava occultando la refurtiva, circa 350 euro, sul proprio corpo e all’interno di una busta. L’uomo, arrestato in flagranza di reato per furto aggravato, è già noto alle forze dell’ordine per svariati precedenti di polizia in materia di reati contro il patrimonio.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.