Cerca nel quotidiano:


Garibaldi, un clandestino espulso e 3 denunce per droga. Questore: “Avanti così”

Il questore Suraci: "Questa è la dimostrazione che, oltre alla predisposizione di servizi preventivi di vigilanza, la squadra mobile e le volanti operano nelle zone di piazza Garibaldi e limitrofe con efficienza e professionalità"

Mercoledì 23 Settembre 2020 — 12:19

Mediagallery

Nella notte tra martedì 22 e mercoledì 23 settembre, nell’ambito del rafforzamento dei servizi di controllo del territorio nella zona di piazza Garibaldi e vie limitrofe, gli agenti delle volanti hanno proceduto al controllo di un cittadino tunisino, classe ’96, il quale, alla vista dei poliziotti, ha chiaramente manifestato insofferenza.
Lo stesso ha infatti rifiutato di fornire le proprie generalità inveendo contro gli operatori di polizia. Per questo motivo è stato quindi accompagnato con non poche difficoltà negli uffici della questura dove è risultato essere clandestino. Si è proceduto quindi alla sua denuncia per i reati di oltraggio, resistenza a pubblico ufficiale nonché per rifiuto di fornire le proprie generalità. Accertata la sua clandestinità è stato dunque accompagnato al centro di permanenza di Bari per il suo rimpatrio.
La squadra mobile invece, sempre nell’ambito dei controlli di piazza Garibaldi, ha proceduto al controllo di tre cittadini tunisini che sono stati fermati per droga e nei cui confronti si stanno ancora svolgendo le opportune indagini.
“Questa è la dimostrazione che, oltre alla predisposizione di servizi preventivi di vigilanza, la squadra mobile e le volanti operano nelle zone di piazza Garibaldi e limitrofe con efficienza e professionalità – ha dichiarato a commento delle operazioni il questore Lorenzo Suraci – noi operiamo serenamente con i fatti e proseguiremo con determinazione  anche con nuove strategie”.

Riproduzione riservata ©