Cerca nel quotidiano:


Giocano a calcio in strada: multati due minori

Controlli in zona rossa: due ragazzini di 15 e 17 anni sono stati inseguiti e multati dai carabinieri perché trovati fuori dalle proprie abitazioni senza un giustificato motivo

Venerdì 27 Novembre 2020 — 18:01

Mediagallery

Tra i tanti servizi di pattugliamento del territorio i militari hanno anche sanzionato un 32enne che stava viaggiando a bordo della sua auto senza patente, con l'assicurazione scaduta e dopo le 22 senza un valido motivo

Zona rossa significa anche uscire di casa solo per motivi di necessità, urgenza o lavoro. Niente di tutto questo, secondo i carabinieri della stazione di Montenero, è stato riscontrato nei confronti di due minorenni livornesi, rispettivamente di 15 e 17 anni, trovati fuori dalle loro abitazioni in zona Montenero Basso mentre stavano giocando a pallone. Alla vista dei militari i giovani si sono dati alla fuga. Rintracciati poco dopo sono stati identificati e multati per aver trasgredito le normative per fermare la diffusione del contagio da coronavirus in quanto trovati fuori casa senza un giustificato motivo.
I carabinieri poi, durante un normale controllo in strada, hanno fermato anche un 32enne livornese che stava viaggiando a bordo della sua auto senza patente, con l’assicurazione scaduta e dopo le 22 senza un valido motivo. L’uomo ha quindi ricevuto una triplice multa a causa della sua condotta.

Riproduzione riservata ©