Cerca nel quotidiano:


Il pallone finisce in un campo, uomo spara con il fucile contro 2 minorenni: arrestato

Protagonista, reo confesso, del gesto un 67enne livornese con porto d'armi scaduto da 21 anni. Indagata, in concorso, anche la moglie. L'accusa è di tentato omicidio

Venerdì 15 Settembre 2017 — 13:20

Mediagallery

Intervento delle volanti, su richiesta della sezione di polizia ferroviaria, nella giornata di giovedì 14 settembre intorno alle 17. Cinque minorenni livornesi, alquanto scossi, hanno raccontato ai poliziotti che mentre giocavano a calcio nei pressi di via Orosi, vicino alla stazione, il pallone inavvertitamente è finito in un campo recintato confinante con un’abitazione.
Due di loro, scavalcando la recinzione per recuperare la sfera, hanno udito una donna dalla finestra urlare di prendere il fucile e sparare. Poco dopo i ragazzi hanno avvertito il rumore di uno sparo e, senza capire chi fosse stato, hanno raggiunto gli amici rimasti fuori ad aspettare per poi scappare terrorizzati. Tutti insieme, spaventati, si sono quindi diretti verso gli uffici di polizia ferroviaria, presenti all’interno della stazione, dove dopo aver raccontato tutto hanno atteso i propri genitori per sporgere regolare denuncia.
Gli agenti delle volanti, individuata l’abitazione in zona piazza Dante, sono risaliti ad una donna (G.L. le sue iniziali, del ’57, pisana) la quale ha dichiarato spontaneamente le responsabilità del marito in merito al fatto accaduto poco prima, giustificandolo con la loro esasperazione per i continuati tentativi di furti e violazioni di domicilio nei loro confronti.
Il marito, A.R., livornese del ’50, ha poi raccontato spontaneamente che alle 14.15 circa, su invito della moglie che aveva notato i ragazzini giocare in un luogo adiacente il loro giardino, ha imbracciato l’arma custodita all’interno di un armadio e ha mirato nei loro confronti sparando un colpo. Senza colpire nessuno.
Nel corso della successiva perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti due fucili, con cartucce. Il tutto è stato sequestrato. Nella pattumiera della cucina è stata ritrovata la cartuccia poco prima esplosa all’indirizzo dei giovani. Il 67enne, come spiegano dalla questura, non risultava in possesso di porto d’armi in quanto scaduto nel 1996 e non rinnovato. L’autore del gesto è stato arrestato per il reato di tentato omicidio in concorso e la moglie è stata deferita in stato di libertà per i medesimi reati.

Riproduzione riservata ©

16 commenti

 
  1. # Nedo

    Ultimamente mi rendo che troppa gente sta di fori con la testa…..subito tutti pronti a litiga’ o a imbracciare armi….de e dovete sta’ calmini……non siamo nel Far West

  2. # Francesco

    ORA BASTA!!
    VOLETE SPIEGARMI A CHE COSA SERVE L’UFFICIO ARMI DELLA POLIZIA?
    QUEST’ANNO È IL TERZO EPISODIO DI USO DI ARMI DA PARTE DI PERSONE CHE LE DETENEVANO ILLEGALMENTE!
    ARMI EREDITATE DAI PARENTI MORTI OPPURE COME IN QUESTO CASO CON IL PORTO D’ARMI SCADUTO DA 21 ANNI!!!
    SENZA PAROLE.

    1. # asciugati

      E’ la stessa procedura usata dalle Istituzioni per i permessi dell’handicap ma molto più grave ! Se nessuno lo riporta all’ufficio che lo ha rilasciato gli viene lasciato fino alla scadenza senza chiedergli nulla !

    2. # ex ps

      Guardi che non si è tenuti ad indagare se un titolare di porto d’armi uso caccia o sportivo che sia abbia il documento scaduto, la responsabilita’ penale cade esclusivamente a chi detiene armi prive di denuncia, allora in questo caso scatta gia’ il codice penale per possesso abusivo di armi, mi creda, e’ così, sono titolare di porto d’armi da 40 anni e le leggi inerenti all’argomento le conosco piu’ che bene….vedi (Nel codice penale italiano la detenzione abusiva di armi è punita dall’art 697. “Chiunque detiene armi o munizioni senza averne fatto denuncia all’Autorità, quando la denuncia è richiesta, è punito con l’arresto fino a dodici mesi o con l’ammenda fino a lire settecentoventimila…”

    3. # nedo

      Il punto è che il porto d’armi serve per portarle fuori dalla propria abitazione, per detenerle in casa basta il nulla osta ( automatico con il porto d’armi). Se scade il porto d’armi non si posso più fare le attività per il quale si aveva ( caccia, tiro a volo ecc.. ) ma le armi sono comunque detenute regolarmente ( purché appunto non vengano portate fuori dall’abitazione ).
      In ogni caso sparare dalla finestra non sta né in cielo né in terra nemmeno con 8 di porto d’armi.

    4. # Ferdinando Ferra

      Guardi che l’avere il porto d’armi scaduto e il detenere armi i casa sono due cose diverse. Si possono detenere, denunciandole regolarmente, armi senza avere porto d’armi. Questo, beninteso, nulla toglie alla gravità del fatto.

    5. # Esagerato

      Rilassati, tanto a te non la fanno comprare, sei troppo iroso !

  3. # Pina bellato

    Non credo a quello che ho letto! Sparare contro bambini che giocano a pallone!?…Ma dove siamo finiti ?…

  4. # diomede

    a che serve l’ufficio armi? porto d’armi scaduto? a parte il fattaccio non conoscete la legge?

    1. # Morchia

      Mi pare che sei tu che non la conosci… leggi sopra

    2. # Caronte

      Credo nemmeno lei ….

  5. # Ale

    Porto d’armi o no questi sono peggio dei delinquenti sparare a dei ragazzi che giocano a pallone ? Ma dove si va con la testa???? Comunque prima i ragazzi tutti a giocare per strada nei quartieri adesso neanche più nei giardini condominiali possono giocare perché danno noia al vicinato p ai condomini che vergogna non c’è più sopportazione di nulla nel mio condominio. Paghiamo il giardiniere per vedere i prati dalla finestra e guai se un bimbo va giù a giocare Hè se no si sciupa il prato inglese….invece di essere più tolleranti io sarei contenta di poter vedere mio figlio che gioca sotto casa e controllarlo invece che mi vada altrove ma c’è egoismo scusate da parte degli anziani però vorrei tanto sapere dove giocavano i loro i figli al tempo!!!!! Comunque in galera per questa gente tanto sono un pericolo e basta

  6. # livornese

    non si trabalca in proprietà privata… si suona e si chiede il permesso per entrare; ad oggi i minorenni stuprano rubano ed uccidono come gli adulti, senza conferme resta la buona educazione di NON violare proprietà private. in piu non li ha colpiti quindi devono solo ringraziare il suo buon cuore ed imparare come comportarsi.

  7. # frangiac

    Insegnate ai vostri figli che bisogna portare rispetto per le proprietà altrui e che possono succedere anche queste cose

  8. # old pine

    Leggendo l’articolo giustamente neutrale, una dei due anziani oggetto ripetuto di tentativi di violazioni e furto, hanno visto due persone che si sono introdotte nella loro casa. Non hanno suonato al portone di casa chiedendo di recuperare il pallone come si fa sempre (quasi) fra vicini ma, sembra che cinque ragazzini abituati a fare come a casa loro non siano propriamente vicini… la moglie urla al marito spara ????? Sbagliato e molto, il marito spara 1 colpo, chi dice che lo ha indirizzato sui giocatori e non in aria? Risultato: Autogol del sessantasettenne che ora è senza la doppietta e l’automatico ! Senti che colpo!

  9. # nico

    io credo che da ragazzi sia successo a tutti di giocare a palla e magari andava dentro una proprietà o un campo ma a limite ti beccavi un a sgridata o niente palla che poi ti restituivano dopo qualche giorno ma addirittura sparare a dei bimbetti…