Cerca nel quotidiano:


In auto con 134 kg di cocaina: 3 arresti

Inseguiti e bloccati in via Passaponti, i tre hanno tentato di impedire la perquisizione dell'auto chiudendosi all'interno. Nel bagagliaio la scoperta di 120 panetti del valore di 10 milioni di euro

Lunedì 12 Settembre 2016 — 15:09

Mediagallery

Il reparto operativo dei carabinieri di Livorno ed il nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Pisa hanno sequestrato 134 kg di cocaina purissima e tratto in arresto tre pregiudicati per traffico illecito di sostanze stupefacenti. L’operazione è avvenuta nella notte del 12 settembre.
Nel corso del pattugliamento delle strade, in zona Bastia è stata intercettata un’auto che alla vista delle pattuglie ha tentato di far perdere le proprie tracce. Gli agenti sono riusciti a bloccare la vettura in via Passaponti. A quel punto i tre a bordo, per impedire una perquisizione, si sono chiusi all’interno, salvo poco dopo essere costretti ad aprire. Nel corso della perquisizione i carabinieri hanno rinvenuto nel portabagagli cinque borsoni, contenenti 120 panetti per un peso complessivo di circa 134 kg. Le successive analisi hanno confermato che si trattava di cocaina purissima che sul mercato avrebbe fruttato oltre 10 milioni di euro. Pertanto i tre, due livornesi (un 39 enne ed un 64 enne) ed un argentino (26 enne) da anni residente in città, su disposizione del pm Massimo Mannucci, sono stati arrestati.

Riproduzione riservata ©

26 commenti

 
  1. # Claudio

    I nomiiiiii

  2. # Yuri

    Fra una settimana sono ai domiciliari…

    1. # 0586

      è probabile ma col traffico di un quantitativo del genere di droga si va dentro per un po’ di annetti yuri….fidati! Complimenti per il sequestro da parte delle forze dell’ordine anche se credo anch’io che sia stata una soffiata di qualcuno

  3. # Carlo

    per favore, non insultate la nostra intelligenza … è stata una SOFFIATA !!!

  4. # daniele

    scusatemi…cosa ci fate con i nomi? e anche se fosse stata una soffiata? non vi riesce dire..Bravi ! bel lavoro ai Carabinieri ad alla Finanza ?? Mai contenti…sempre polemici… Daniele

    1. # Pisano

      Son livornesi

      1. # pc

        sei proprio pisano

    2. # Antonio

      I nomi sono importanti; questa gente se ne va in giro sfoggiando macchinoni e ostentando uno status che non gli appartiene, il loro status è la miseria travestita.

  5. # Carlo

    polemici no di certo, ma nemmeno creduloni … bastava
    od omettere il falso (insospettiti….etc) o scrivere ” in base ad informazioni pervenute…”
    Nada mas o anything else

    1. # sarò franco

      ma perchè che differenza fa?
      L’importante è il risultato ottenuto come l’hanno ottenuto ci interessa relativamente.

  6. # franz

    mi spiace Daniele ma vogliamo nomi e foto, perché dobbiamo sapere con chi hanno a che fare a volte i nostri figli.

    1. # ale

      I figli purtroppo sanno molto bene con chi hanno a che fare, sono i genitori che non lo sanno !

      1. # thomas gamba

        Anche i genitori lo sanno, la coca non la fanno i ragazzini e certamente non se la pagano con le mance della nonna.

    2. # leo

      hai ragione , ma tanto i nomi all’incirca a livorno si conoscono

  7. # Libero

    Un sentito ringraziamento alla efficienza dell’Arma dei Carabinieri.
    Grazie!

  8. # Carlo

    perfettamente d’accordo .. basta con questa privacy ….
    i nomi non si danno, le targhe delle auto in divieto sono nascoste, gli evasori sono senza volto… le iniziali la fanno da padrone ..
    Filmare un criminale in manette offende la sua immagine.
    Ma vogliamo scherzare ?

    1. # Ercole Labrone

      perchè sul tuo profilo REALE di facebook non metti te le foto delle macchine con la targa scoperta?? o le foto di un arrestato in manette…o i nomi dei trafficanti di droga….se ti è venuta a noia la privacy…

      1. # Carlo

        perchè è contro la legge e passo dei guai …la critica è alla legge, non al giornale.

  9. # Clak

    Boia 134 kg di coca cola? O quanta sete avevano? Ora speriamo che per un po’ bevano acqua e mangino solo pane, ma ho molti dubbi.

  10. # Farmacista

    Legalize

  11. # PIRATA

    Io gliela avrei fatta fare tutta e poi gli rilascerei a piede libero!!!

    1. # Mauro

      Cosa gli rilasceresti? Spiegati meglio perché non si capisce.

      1. # PIRATA

        Dopo averne fatta 40kg a testa andrebbero poco lontano…..

  12. # Alessandro

    potrebbe essere frutto di una indagine lunga e complessa. Complimenti alle forze dell’ordine

  13. # Marcello

    Daniele la penso esattamente come te…con questo discorso dei nomi siete ripetitivi…mai sentito parlare di legge sulla privacy oppure che non si possono rendere nomi per motivi di indagini o altri motivi giuridici? Ovviamente un elogio personale agli uomini delle forze dell’ordine per la brillante operazione…qui non si tratta di un piccolo quantitativo ma avrebbe servito tutta la piazza di Livorno e non solo.

  14. # veltro71

    La prima regola delle informazioni e far si che la fonte venga sempre protetta. Per questo non si dice mai: in base a notizie o a una soffiata.
    In caso contrario si brucia la possibilità di riceverne altre e si disincentiva chi potrebbe parlare a farlo.