Cerca nel quotidiano:


In auto con droga e coltello: nei guai

Un coltello con lama fissa della lunghezza di 27 centimetri e 2,35 grammi di hashish. E' quanto rinvenuto dalla polizia durante il controllo di alcuni ragazzi a bordo di un'auto

Giovedì 25 Agosto 2016 — 07:43

Mediagallery

Un coltello con lama fissa della lunghezza di 27 centimetri e sotto al sedile dell’autista una modica quantità di hashish suddivisa in tre parti del peso complessivo di 2,35 grammi. E’ quanto rinvenuto dalla polizia durante il controllo di una Kia, intorno alle 2 della notte fra il 23 e 24 agosto. La vettura è stata fermata a Stagno, al bivio con la Fi-Pi-Li. A bordo tre cittadini residenti fuori provincia e due ragazze livornesi. Vista la condotta di guida particolarmente spregiudicata del conducente gli agenti li hanno fermati e dai successivi controlli sono saltati fuori coltello e stupefacente. Il tutto è stato posto sotto sequestro. L’automobilista è stato segnalato alla prefettura e sanzionato per il codice della strada. La donna di 22 anni trovata in possesso del coltello è stata deferita per la detenzione del grosso coltello.

 

Riproduzione riservata ©

8 commenti

 
  1. # Alla Frutta

    Ora per la droga sono pienamente d’accordo ed anche con la sanzione e tutte le conseguenze del caso che scaturiranno al conducente che con molta probabilità guidava poco lucido, ma sul coltello in possesso alla ragazza, malgrado la legge lo vieti, un po meno. Purtroppo oggi giorno vedo gente che, ahime, prende il porto d’armi per poter acquisire una pistola da tenere in casa per difendersi da eventuali intrusi. La ragazza può darsi che lo tenesse per difendersi anche lei da qualche violenza gratuita che ultimamente va di moda contro le donne. Pirtroppo siamo arrivati a questi livelli grazie a giudici malleabili e leggi fatte ad hoc per assassini o comunque malviventi. Basterebbe inasprire le leggi per far sentire ogni singolo cittadino più sicuro di girare e soprattutto queste ragazze giovani che rischiano appena la sera mettono il naso fuori di casa.

    1. # un lettore

      Iauuuuuu da oggi tutti in giro con i coltelli da torta pronti per i duelli….
      Evviva i Samurai….

    2. # Sandokan

      Perdonami ma un coltello con lama fissa da 27 centimetri somiglia più ad una scimitarra che a un coltello, considera che i coltelli a serramanico e i coltelli d’assalto vanno dai 10 ai 20 centimetri al massimo. Non sono molto d’accordo sull’avere armi da portar dietro come negli USA, ogni giorno sentiamo parlare di disgrazie,. Sarebbe invece opportuno essere tutti più vigili e denunciare subito ogni tipo di situazione sospetta perché anche le forze dell’ordine non possono essere onnipresenti in ogni situazione.

      1. # Alla Frutta

        Sandokan naturalmente non sono d’accordo nel portarsi armi dietro perche come dici tu diventa una guerra quotidiana. Ma come spiegavo nel mio commento, purtroppo la gente ha paura e si arma per difendersi. Le nostre leggi ci hanno , ahine, portato a questo.

    3. # luca

      anche quelli che vanno a giro con i cacciavitoni ni servono per riparare un guasto alla macchina….. e subito a scrivere arnesi da scasso

  2. # Oi Oi

    De caa voi e sia son bimbi…..

  3. # Livornesemanontroppo

    Io giro con un coltello sotto al sedile da anni ed una pistola in casa. Per quanto riguarda la droga e la guida spericolata sono pienamente d’accordo.

  4. # maurizio

    Purtroppo mi è capitato vedere anche tirapugni portati a mo di portachiavi ( reato) o sapere di persone che sotto il tappetino della macchina hanno un coltello o un pezzo di legno o ferro.
    Poi sono le situazioni, se vado a caccia e porto un coltello al momento di un controllo non mi contestano nulla, a meno che non abbia una baionetta o un pugnale.