Cerca nel quotidiano:


In fuga con l’auto rubata, poi lo schianto

Denunciati per ricettazione due giovanissimi che non si sono fermati all'alt della polizia: un livornese di 19 anni e un pisano di 17

Giovedì 7 Novembre 2019 — 11:01

Mediagallery

Hanno forzato un posto di blocco alla guida di un’auto risultata poi in seguito rubata e hanno cercato di far perdere le proprie tracce. La loro folle corsa però è terminata contro una macchina in sosta e, conseguentemente, contro un muro in via delle Sorgenti. Il tutto è accaduto nella notte tra mercoledì 6 e giovedì 7 novembre quando sul posto si sono portate due ambulanze della Svs da via San Giovanni (una con medico del 118 a bordo e l’altra “ordinaria”) la polizia municipale e chiaramente le volanti della polizia di Stato. Sono dunque finiti in pronto soccorso i due giovanissimi a bordo di una Atos di colore blu che si è schiantata a folle velocità contro un’autovettura che è finita, per l’urto, perpendicolare al suolo con il paraurti a far da perno sull’asfalto. I due, un livornese di 19 anni e un pisano di 17, visitati poi in pronto soccorso, hanno riportato alcune escoriazioni e lievi contusioni per il forte impatto. Come già anticipato l’auto è risultata rubata e i due sono stati quindi denunciati per ricettazione.

Riproduzione riservata ©