Cerca nel quotidiano:


In scooter (rubato) con 88 ovuli di droga: arrestati

In manette, oltre ai due spacciatori, anche un cittadino della Repubblica Ceca che, denunciato per furto in un supermercato, ha opposto resistenza agli agenti procurando lesioni ai poliziotti

Lunedì 31 Dicembre 2018 — 11:27

Mediagallery

Nel pomeriggio di sabato 29 dicembre in piazza Magenta gli agenti delle volanti hanno arrestato due cittadini stranieri (un tedesco ed un palestinese, entrambi senza fissa dimora) per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente (cocaina ed eroina) pronta per essere venduta sul mercato cittadino al dettaglio. I nomi sono stati forniti dall’ufficio stampa della questura tramite una nota inviata alle redazioni la mattina di lunedì 31 dicembre.
Si tratta di Ahmed Mohamed palestinese  di 20 anni e di Abdl Wahab Mark, nato in Germania nel 1993. Entrambi viaggiavano a bordo di uno scooter rubato e, alla vista della volante,  hanno tentato una breve fuga, ma sono stati subito fermati, identificati e controllati. Uno di loro è risultato già coinvolto nei fatti della violenta rissa in piazza Cavour del 2017.
All’interno del veicolo sono stati trovati 88 ovuli suddivisi in 58 dosi di cocaina, per un totale di  10,99 grammi, e 30 dosi di eroina, per un totale di 14,69 grammi, il tutto pronto per essere venduto.
Sequestrata la droga, i malviventi sono stati arrestati per ricettazione e detenzione ai fini spaccio, in concorso, ed accompagnati alle Sughere.
Nel stesso pomeriggio un cittadino della Repubblica Ceca, Zumr Petr di 29 anni, è stato sorpreso a rubare all’interno del Penny Market di viale Petrarca. L’uomo è stato arrestato per lesioni, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per aver eseguito tre furti in esercizi commerciali (due al Penny Market di viale Petrarca ed uno in zona Parco Levante). Fermato subito dopo dalla volante ha opposto resistenza procurando lesioni agli agenti, quindi è stato arrestato e trattenuto negli uffici della polizia di viale Boccaccio in attesa della direttissima che verrà celebrata nelle prossime ore.
Il questore Lorenzo Suraci si complimenta con il personale della volanti della questura per l’ottimo lavoro svolto in questi giorni di festa a tutela dei cittadini livornesi ai quali assicura il massimo impegno da parte della polizia.

Riproduzione riservata ©

9 commenti

 
  1. # Stefano

    Bravissimi 👏👏👍👍

  2. # Stella

    Grandi! Avanti così! La polizia sta facendo davvero un ottimo lavoro.

  3. # freelance

    Si è vero , la polizia sta facendo un ottimo lavoro , però se questi delinquenti dopo poco tempo vengono rimessi in libertà , e diventa come il cane che si rincorre la coda e i cittadini poi commentano con cattiveria e quilivorno poi censura , insomma , tutte queste cose , e ci sono venute a noia perché non si vede mai la fine

  4. # Foffo

    Una goccia nell’oceano

  5. # Fabrizio

    Peccato che il giudice non abbia convalidato l’arresto e dopo 2 ore il Signore della Repubblica ceka era nuovamente al penny market e ha rubato altre 2 bottiglie di superalcolici!!
    Un dipendente penny market.

  6. # Carlo

    ecco la realtà … cambiare le leggi !!!

  7. # Lorenzo65

    Ma come mai ,solo in Italia, chi viene fermato anche per reati piccoli come il furto di qualche bottiglia, si sente in dovere di menare sempre le forze dell’ordine? Neanche ci fosse lo sconto di pena per chi mena le forze dell’ordine..mah !!

    1. # Renata Lasde

      Sai in germania si usa così, che ci vuoi fare!

  8. # Mattia

    Bravo papi