Cerca nel quotidiano:


Incidente in porto. Si rompe un cavo: ferito 27enne

Colpito al torace da un cavo d'acciaio un marittimo turco. Trasportato d'urgenza al pronto soccorso dai volontari della Svs. Per lui si parla di alcune costole rotte

venerdì 14 Giugno 2019 08:44

Mediagallery

Poteva essere una tragedia se solo il cavo d’acciaio staccato dalla nave chimichiera, che batte bandiera maltese, invece di colpire il torace di un marinaio avesse colpito la testa. Per fortuna il marittimo turco di 27 anni, trasportato d’urgenza al pronto soccorso di Livorno dai volontari della Svs intervenuti al Molo Italia intorno alle 19 di giovedì 13 giugno con un’ambulanza fornita di medico a bordo, se la caverà “solo” con qualche frattura alle costole.
Sull’incidente sta indagando la PolMare intervenuta con i suoi agenti sul posto per far luce sul sinistro. Sul luogo dell’incidente anche i vigili del fuoco necessari per aiutare i soccorritori nel trasporto a terra del ferito. Secondo quanto ricostruito sul posto dagli inquirenti e dai testimoni presenti, dalla poppa della nave si sarebbe staccato uno dei cavi in acciaio che collega la nave stessa al rimorchiatore. Il cavo sarebbe così andato a colpire violentemente al torace un membro dell’equipaggio. Da lì è partita subito la macchina dei soccorsi fatta scattare dalla capitaneria, allertata a sua volta dall’equipaggio della nave.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.