Cerca nel quotidiano:


Incidente in via Mondolfi, poi la scomparsa in ospedale

Nel sinistro sono rimaste coinvolte due auto e un mezzo a due ruote. Alla guida di una delle vetture vi era un medico che è sceso dall'abitacolo e ha iniziato a praticare le operazioni di rianimazione nei confronti del 58enne

Martedì 26 Maggio 2020 — 18:45

Mediagallery

Sul posto municipale per i rilievi, una ambulanza della Svs dalla sede di Ardenza e una della Misericordia di Montenero. E' stato tentato il tutto per tutto per rianimare l'uomo ma le sue condizioni risultavano critiche subito dopo lo scontro

Incidente mortale, intorno alle 16,30 di martedì 26 maggio, in via Mondolfi. La strada è stata chiusa in entrambi i sensi di marcia dalla polizia municipale intervenuta sul posto per effettuare i rilievi di rito. Nel sinistro sono state coinvolte due auto e una moto. La dinamica è ancora tutta da accertare. Alla guida di una delle due vetture vi era un medico che, dopo essersi accertato delle condizioni della moglie che viaggiava al suo fianco, è sceso dall’abitacolo e ha iniziato a praticare le operazioni di rianimazione nei confronti dell’uomo sino all’arrivo delle due ambulanze (Svs dalla sede di Ardenza e Misericordia di Montenero con medico a bordo) inviate sul posto dal 118. Il dottore ha fatto tutto il possibile prima di affidarlo ai sanitari ma le sue condizioni risultavano già critiche. Il personale medico dell’ambulanza ha continuato la rianimazione prima di trasportare d’urgenza il motociclista di 58 anni, Marco Fortuna, (nome aggiunto dalla redazione alle 13.40 di mercoledì 27 maggio) che, arrivato al pronto soccorso, non ce l’ha fatta e lì è deceduto, intorno alle 18,15, a causa delle gravi ferite riportate.

Riproduzione riservata ©