Cerca nel quotidiano:


Pusher inseguito nella notte: in manette

Giovedì 16 Giugno 2016 — 12:39

Mediagallery

Folle inseguimento nella notte di uno spacciatore che, non fermandosi all’alt in pieno centro, ha cercato di fuggire prima con lo scooter e poi a piedi ad una volante della polizia. Una volta preso non si è arreso e ha picchiato gli agenti con calci e pugni. Nonostante questo è finito in manette in stato di arresto. Tutto è iniziato intorno alle le 2:30 di giovedì mattina 16 giugno quando in via Don Bosco gli agenti in pattugliamento sopra la volante hanno notato un motociclo proveniente da viale Alfieri che, alla vista della polizia ha “bruciato” il rosso e ha  imboccato a tutto gas via Gramsci dandosi così a una fuga disperata.
Sul motociclo, un Honda Sh, due uomini che nonostante l’intimazione di fermarsi con sirene e lampeggianti della volante hanno continuato la corsa su due ruote imboccando viale Marconi a tutta velocità, zigzagando e frenando ripetutamente per sottrarsi al controllo.
Al termine di viale Marconi i due hanno imboccato via Giovanni Cosimo Bonomo per poi svoltare in  via Serafino de Tivoli e subito in via Bonaini quando a metà della strada il motociclo ha rallentato bruscamente ed il passeggero con un salto è sceso dandosi alla fuga nella direzione opposta al senso di marcia.
Il capopattuglia è dunque sceso per seguire il fuggitivo a piedi che giunto in via De Tivoli ha tentato di arrampicarsi sulle sbarre della recinzione dell’istituto scolastico privato gestito dalle suore “Immacolata” (nella foto grande in pagina) per cercare così di guadagnare secondi preziosi per la fuga. Raggiunto dal poliziotto ha subito opposto un’energica resistenza sferrando calci e pugni verso l’agente. Nonostante ciò l’uomo è finito in manette anche con ausilio nel frattempo dell’altro collega della volante arrivato in aiuto per l’arresto.
Una volta in auto è stato accompagnato negli uffici della sezione volanti in viale Boccaccio dove è stato identificato. Si tratta di un cittadino marocchino del 1990 in Italia senza fissa dimora. Sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di tre involucri di cellophane termosaldato con all’interno cocaina per un peso di circa due grammi nonché di  tre pezzi di hashish per un peso totale di tre grammi, All’interno della tasca dei jeans è stata trovata anche la somma di 50 euro suddivisa in banconote da 20 e da 10 frutto dell’attività illecita di spaccio della sostanza stupefacente.
Il tutto è sequestrato e messo a disposizione della autorità giudiziaria. A seguito della colluttazione i poliziotti sono andati a farsi curare al pronto soccorso dove sono stati refertati con 7 giorni di prognosi a testa. Lo straniero invece è statp arrestato per violenza, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale più detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il pm di turno ha disposto il carcere in attesa della direttissima

Riproduzione riservata ©

25 commenti

 
  1. # Carlo

    carcere e poi via subito dall’ Italia …per favore !!! Vogliamo GIUSTIZIA e vogliamo vivere tranquilli. Grazie

  2. # Alla Frutta

    Italiani in carcere e stranieri a casa sua. Chi delinque deve pagare. Se noi andiamo.in Marocco e sfioriamo un poliziotto ci sbattano.in carcere per 10 anni. I giudici devono applicare le leggi porca miseria ladra.

  3. # w il mondo multietnico!

    Esportatore di cultura in fuga da feroci guerre causate dall’Italia cattiva nei loro paesi.

  4. # bob

    Ora basta, questi sono qui solo per delinquere, condannarlo e fargli scontare la pena nelle carceri marocchine. Sono stufo di pagare le tasse per mantenerli

  5. # Rinascita Marxista

    Messaggio per gli avvocati in ascolto.
    Sarebbe possibile una causa collettiva nei confronti dei politici che nel corso degli ultimi 20 anni hanno tagliato risorse alla polizia, al sistema carcerario e in più hanno modificato leggi che hanno portato a questa impunità collettiva?
    Se oggi i delinquenti non fanno un solo giorno di carcere è per colpa dei politici, quindi hanno reso le strade meno sicure a discapito della collettività.
    Quindi chiedo agli avvocati o chi ne capisce di giustizia è possibile portare i politici in tribunale? Perché se un chirurgo lascia una pinza in un paziente deve essere processato ma questo non succede con i politici?

    1. # E'L'ORA DI FINIRLA

      QUI NON SI TRATTA DI ORGANICO DELLA POLIZIA CHE MANCA, IL DISCORSO E’ BEN PIU’ GRAVE: LA POLIZIA QUANDO LI PRENDE PUO’ FAR BEN POCO E SE I POLIZIOTTI REAGISCONO IN MODO COME PREVISTO IN CASO DI ARRESTO, TI DENUNCIANO ANCHE….CAPITE PERCHE’ L’INGHILTERRA VUOL USCIRE DALL’EUROPA? PERCHE’ NON CI STA CON GLI INCIUCI MERKEL-RENZI-NAPOLITANO ED ALTRI CORROTTI SCHIAVI DEL SISTEMA PER SALVARE LE BANCHE EUROPEE…ED INTANTO L’ITALIA PIANGE!!

    2. # Suonano le campanelle scolastiche

      Le leggi che citi si riferiscono ai reati bagatellari come l’ingiuria e via dicendo, i reati gravi tali restano e infatti il tipo è in galera.

      Il problema è un altro, come mai ancora si insiste con il marxismo? Senza bisogno di scadere nel razzismo è evidente che oramai questi reati sono compiuti quasi sempre da stranieri, per il semplice fatto che abbiamo deciso di ospitarli senza essere in grado di farlo: Dunque questi si trovano per strada e per sopravvivere delinquono, è matematico.

      Se li spedissimo nei loro paesi, il crimine si ridurrebbe del 50% come minimo, resterebbero reati bagatellari degli italiani con qualche eccezione di reati gravi come le rapine.

      p.s. non mi sembra che il marxismo stia rinascendo, anzi forse sta crollando del tutto..tu ci provi a fare propaganda, ma sei una formica che si oppone a un elefante 😀 Sei anacronistico. Ma non eravate voi comunisti a sostenere che dovevamo far venire tutta questa gente in Italia nel nome dell’internazionale? Senza stare a citare i noiosi e risaputi crimini del comunismo e fermandosi alle sole idee pratiche non mi pare ci sia bisogno di altro comunismo. Mia opinione eh…

  6. # bob

    Una domanda, ma quando fornirano le forze dell’ordine di Stunt gun e Teaser.

  7. # Callaghan

    Ma come mai gli agenti vengono sempre “picchiati” ? Fategli fare un corso di autodifesa poverini !

    1. # natoil4luglio

      Ma se come li guardano “un po’ storto” vengono accusati di tortura?
      Ma se come alzano “un po’ la voce” vengono accusati di violenza?
      Meglio farsi picchiare!

      1. # Capra

        In italia non esiste il reato di tortura, siete un branco di capre qualunquiste e populiste, votate salvini vai, poi quandi anche lui non farà nulla voglio vede a chi la date la colpa

  8. # Fulmine

    La nostra risorsa ……. Grazie Matteo…..!!!!!!

  9. # Teseo

    Ma non ce le date nemmeno queste notizie, tanto ormai è un’abitudine: che siano marocchini, senegalesi, rom… succedono ogni giorno, tre o quattro volte al giorno; e poi risuccedono con gli stessi perché li fermano per qualche giorno se va bene, e li rimettono in circolazione…

  10. # Aldo

    Ma del Balordo o Balordi Seriali che stanno strappando collanine a go go per tutta Livorno?? nessuno ne parla? la polizia che fa? aspetta il morto?

  11. # NOSTALGICO

    Ora mandate la “risorsa” a farsi una bella foto all’Atleti con Renzi, Rossi e la Boldrini.

    Bei mi tempi….

  12. # Federigo II

    Picchiare i poliziotti ormai e’ prassi consolidata: tanto anche se li accoltellano i giudici li mettono comunque ai domiciliari i delinquenti…

  13. # qwerty

    Che tristezza, nemmeno uno spray al peperoncino….

  14. # Babbo

    senza fissa dimora???? via…

  15. # Marco

    Purtroppo arriverà il giorno, e arriverà presto, che ci toccherà passare alla giustizia fai da te. Personalmente prima mi schifava il solo pensiero ..ora invece sarei in prima fila pur di difendere moglie e figli da questo totale declino verso l’abisso della criminalità e non cultura. E non venitemi a parlare di razzismo caspiterina! Questi sono per la maggior parte delinquenti perché è nella loro cultura, una cultura ancora al medioevo per molteplici aspetti ma che però utilizza strumenti moderni per meglio gestire le loro schifezze.
    Direi che la misura è stata superata già da tempo e ora possiamo solo pensare ad organizzarci visto che la Prefettura insiste nel dare loro ospitalità e rovinare interi quartieri. Io abito in centro e tra via Piave e Via San Francesco siamo stati invasi con le ricadute che potete immaginare in termini di degrado e sicurezza. Ma al governo fa comodo..Renzi e i suoi hanno un bel business da gestire.

  16. # ZenEros ma Rocchino

    Questi gradevoli signori non potrebbero essere schiaffati SEMPLICEMENTE in galera e/o rispediti nei loro paesi per sempre??? Inoltre la signora Sinistra non potrebbe FINALMENTE rendersi conto che la sua politica sull’immigrazione è SBAGLIATA? La signora Sinistra non potrebbe FINALMENTE rendersi conto che la sua politica sull’immigrazione STA ALIMENTANDO E DANDO VOTI A DESTRORSI, SALVINIANI, NEOFASCISTI MA ANCHE E SOPRATTUTTO ALIMENTANDO LA RABBIA DI PERSONE “NORMALI” CHE VENGONO COSI’ SPINTE VERSO FORME COSIDETTE RAZZISTICHE?

    1. # patt

      Credo sia proprio quello che vuole la banda Renzi e co. Guardando le leggi emesse a colpi di fiducia con l’appoggio di Alf ano e Verdini si denota una tendenza destrorsa di questo governo.

  17. # MARIO

    SOLITO COPIONE FATTO CON LO STAMPINO: INSEGUIMENTO,CATTURA DEL PUSHER (TUNISINO-MAROCCHINO) ,SPUTI, CALCI E PUGNI AI POLIZIOTTI…..MA QUANDO MAI SI SONO VERIFICATI QUESTI EPISODI? SE LO FACEVI 5 ANNI FA TI DAVANO L’ERGASTOLO PER UNA MAREA DI REATI CONTESTATI COME IN QUESTO CASO SPECIFICO, ORA SE GLI VA MALE AGLI ARRESTI DOMICILIARI, NON HO PAROLE. W L’INGHILTERRA CHE SI RIBELLA ALLO SCHIAVISMO DEI DESPOTA!!

  18. # stefania

    Rivoluzione subito!

  19. # orso

    Dio solo sa se non caccerei immediatamente i delinquenti stranieri (abbiamo gia’ i nostri,mi sembra basti e avanzi…)ed i clandestini.
    Pero’,ed e’ un pero’ grande come una casa,se non ci fossero tutti questi schifosi(chiamiamoli col loro nome)che si sfondano di canne,coca,pasticche e chi piu’ ne ha piu’ ne metta,gli spacciatori non ci sarebbero.
    E questi schifosi sono italiani e livornesi.E non li chiamo schifosi per motivi etici.Si facessero solo del male ,affari loro.Non perderemmo un granche’…
    Il problema e’ che finanziano tutta la catena del narcotraffico,ne sono complici e come tali andrebbero trattati.

  20. # freefree

    questa è gente che non merita di essere accolta nei paesi civili , perché loro non lo sono e mai lo saranno , nemmeno tra mille anni . Sono troppo diversi da noi , che se ne stiano a casa sua e che gli venga proibito l’ingresso nel nostro paese per sempre , verso di noi saranno sempre ostili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.