Cerca nel quotidiano:


Inseguimento con testacoda da Pisa ad Ardenza: arrestato 25enne

Il giovane è finito agli arresti domiciliari dopo che, pericolosamente al volante di un'auto e in condizioni di alterazione dovute all'assunzione di alcol e droghe, ha inscenato una fuga per tutta la città

mercoledì 12 Giugno 2019 12:33

Mediagallery

Nelle prime ore del mattino di mercoledì 12 giugno i carabinieri del Radiomobile di Livorno hanno arrestato un tunisino di 25 anni, per resistenza a pubblico ufficiale, sotto l’effetto di alcol e sostanze stupefacenti, dopo un lungo e pericoloso inseguimento.
Intorno alle 4 la centrale operativa dei carabinieri di Pisa avvisava i colleghi di Livorno del fatto che una Audi A3 era scappata sottraendosi a un controllo in direzione Livorno. La prima fase dell’inseguimento è stata fatta dai carabinieri della compagnia di Pisa. Il tunisino è stato poi agganciato all’altezza di Stagno dai colleghi di Livorno, i quali stavano pattugliando la zona nord.
L’Audi A3, a tutta velocità, è riuscita a raggiungere piazza delle Carrozze a Montenero attraversando tutta la città. La fuga del tunisino è poi continuata in direzione Ardenza dove, effettuando ancora una volta una manovra azzardata all’altezza della Caserma Vannucci  e andando in testacoda per invertire nuovamente il senso di marcia, è stato bloccato dalla pattuglia del Radiomobile di Livorno che è stata anche leggermente danneggiata dall’impatto.
L’inseguimento nel frattempo aveva coinvolto anche le volanti della polizia di Stato. Nessuno degli appartenenti alle forze dell’ordine, per fortuna, ha riportato lesioni né conseguenze di alcun genere.
Una volta fermata l’auto, i militari hanno identificato il tunisino e due ragazze livornesi di 20 e 31 anni.
Il giovane è stato condotto al pronto soccorso dove è stata confermata la presenza di alcol e stupefacenti nel sangue in quantità tali da alterarne lo stato.
Le circostanze hanno portato quindi all’arresto del 25enne (già noto per precedenti in materia di stupefacenti) e all’ulteriore denuncia nei suoi confronti per la guida in stato di alterazione alcolica e sotto l’effetto di stupefacenti con conseguenti arresti domiciliari.
Fondamentale, per fermare l’escalation di guida pericolosa dello straniero, è stata la presenza nelle zone più sensibili di Livorno dei carabinieri, che già impegnati nei controlli della città, hanno avuto la prontezza di intercettare il veicolo in uno dei punti chiave del territorio.

Riproduzione riservata ©

32 commenti

 
  1. # Liburnico

    …aggiungi anche questo agli altri precedenti e… alla via cosi’…

    1. # Alessio

      Votate Pd che adorano questi personaggi

      1. # Morchia

        Infatti da quando la Lega è al governo queste cose non succedono più come vedi

        1. # Mauro

          Sicuramente ora che a Livorno é tornato il PD sicuramente si risolverá tutto, pace amore e integrazione. Ma fatemi il piacereee!!!

          1. # Morchia

            Un piacere faccelo te per favore, studiati un po’ quali sono i compiti di un sindaco, così vedrai che tra questi non ci sono sicurezza e ordine pubblico, nè la gestione delle forse dell’ordine (compiti del Prefetto) nè tantomeno la promulgazione di leggi (che fa il governo, e mi pare che al Ministero degli interni ci sia un certo Salvini) nè infine l’applicazione delle leggi, compito dei magistrati. Quindi questo episodio e la connotazione politica di un Sindaco non c’entrano niente l’uno con l’altra. Se poi avete mal di pancia perchè non ha vinto il centro destra, lo capisco, ma la democrazia è così

      2. # Franchino

        Forse avrà sbagliato il PD, ma di certo non sbaglia Salvini vero? Quando difende chi uccide una persona sparandogli dal terrazzo di casa e colpendolo alle spalle e poi invocando la legittima difesa (anche se chi è morto era un ladro) rifletteteci su quello che dite e scegliete

      3. # PCI

        Come vi rosica che ci siamo ripresi la città ahahaha

        1. # Slartibartfast

          E con il tuo commento hai dimostrato che gente siete. “Ci siamo ripresi la città”…..è vostra proprietà personale Livorno? Io non credo. Bravi livornesi bel lavoro avete fatto alle elezioni, sono tornati gli amici degli amici. Complimenti.

        2. # Alessio

          Se per te il Pd é Pci vatti a ristudiare la storia….

        3. # Peter

          Come cantavano Cochi e Renato La gallina non è un animale intelligente…

  2. # gianni

    Ma non è proprio possibile evitare di reiterare il reato?
    ogni delinquente fermato sembra abbia precedenti.
    Mi chiedo, se è proprio indispensabile rimettere questa gente in libertà dopo il primo reato? oltretutto mettendo a rischio la vita altrui? o dobbiamo per forza continuare il buonismo, immersi nelle lacrime di chi è vittima reale?

    1. # PITTARO

      scusate ma il salvatore della PATRIA, colui che ha 60 milioni di figlioli da proteggere, come mai non ha cambiato la legge fatta dal suo precedessore renzi… come si suol dire, sbagliare è umano… perseverare è….
      Tanta FUFFA come al solito….

    2. # Federico

      Il motivo è molto semplice, ed è lo stesso per tutti i governi che si sono succeduti fino ad adesso a prescindere dall’orientamento: per tenere la gente in galera ci vogliono le carceri, e per costruire le carceri ci vogliono i soldi, che NON ci sono. Tanto è vero che nel corso degli anni abbiamo anche assistito a più di una amnistia, per lo stesso motivo: sovraffollamento.

      1. # Livorno 23

        Si possono rimandare a casa loro però almeno questi. E mi raccomando quando li arrestate non fategli la bua che sennò è sempre pronto un giudice a sanzionare i tutori dall’ordine…. Ma come fanno a lavorare così poi???? Ve lo siete mai chiesto? Ed il giorno dopo rivedono in giro gli arrestati del giorno prima!

        1. # Riccardo F.

          Il problema è che a casa loro non li vogliono… Controlla con quanti paesi esteri abbiamo convenzioni di rimpatrio e quanti agenti ci vogliono per riaccompagnare “a casa” un espulso.

          1. # peter

            Senza contare che vengono fatti entrare senza documenti, quindi è impossibile il riconoscimento da parte dello stato di origine.

  3. # Nedo

    Arresti domiciliari e via con la mezza lasagna!!!

  4. # Andrea

    Con 49 milioni sai quante carceri ci fai

    1. # Maurizio

      Se ci aggiungi anche i 5 milioni che la famiglia Renzi ha fatto sparire dalle casse dell’Unicef ne costruisci un altro paio

    2. # Purolivornese

      Prima di essere pari…..

    1. # Michela

      Che schifezza …..!!!!!!….

    2. # Nedo

      Ecco appunto! Finire le galere “pronte”, cosi da dare lavoro a qualcuno e avere un bel pò di posto dove mettere a vita questi delinquenti! Vorrei vedere tutti quelli che minimizzano…se avesse schiacciato con la macchina qualcuno di vostra conoscenza!

    3. # gianni

      bene, quindi le carceri si sono o ci sono state. E’ evidente a questo punto che manca l’interesse da parte della magistratura a sanzionare i cattivi?

      1. # Riccardo F.

        Non credo. Credo invece che manchi il personale di custodia e tutto il resto che ci vuole per far funzionare una prigione. Sentiamo tutti i giorni dire che le carceri operative sono piene ma le guardie carcerarie sono sempre sotto organico e con turni molto pesanti.

  5. # Mifairide

    Ecco cosa era tutto quel baccano stanotte alle 4 sull’Aurelia. Sirene, macchine che sfrecciavano..avete svegliato mezza città e non è nemmeno in galera???

  6. # Alessandro

    Continuate a votare per il PD

    1. # PCI

      Certo! Livorno è rossa e sempre lo sarà! La Livorno rossa ed accogliente! Porti aperti!

    2. # Morchia

      La Nazione è governata da Lega e M5S. Semmai dovresti dire: continuate a votare Lega e M5S no? Visto che, peraltro, in tema di giustizia i Sindaci hanno zero potere

  7. # argon

    Che progressi con Salvini al governo e l’Italia ci ha anche creduto. Come al solito,

  8. # Pippo

    Questa gente nn va dentro perché le leggi che si sono fatti i nostri politici negli anni per salvaguardare i loro interessi truffaldini hanno permesso a tanti lestofanti di beneficiarne…..vedi indulto etc etc etc
    Il problema nn è che nn ci sono le carceri….purtroppo le leggi nn verranno mai cambiate e inasprite perché i primi a subirne i danni sarebbero proprio coloro che ci governano….svegliamoci!!!!!

  9. # D

    Caro sig PCI visto che ti piace tanto la Livorno rossa, l’accoglienza E i porti aperti, perché tutti questi “bravi signori e bravi ragazzi“ non te li porti tutti a casa tua e a casa dei tuoi amici compagni? Io non li voglio mantenere con le mie tasse mantienili con le tue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.