Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Ladro inseguito e arrestato a Effetto Venezia

Lunedì 1 Agosto 2016 — 06:38

Gli ispettori Marconi Stefano e Tafi Irene, con la collaborazione di alcuni cittadini, lo hanno inseguito da scali del Vescovado fino a via Giovannetti: aveva sottratto dalle bancarelle merce per un valore di circa 500 euro

Arrestato dalla municipale a Effetto Venezia un marocchino di 28 anni con l’accusa di furto. L’episodio è avvenuto intorno alle 18,30 del 31 luglio. Il giovane pare che in varie riprese durante la domenica pomeriggio, approfittando del centro città deserto, avesse sottratto merce per un valore di circa 500 euro dalle bancarelle di Effetto Venezia. Un’artigiana presente con il suo stand in via del Vescovado ha dato l’allarme ed il ladro si è dato alla fuga. Gli ispettori Marconi Stefano e Tafi Irene, con la collaborazione di alcuni cittadini, lo hanno inseguito fino a via Giovannetti dove è stato bloccato. Lo straniero ha negato inizialmente di aver trafugato merce, ma addosso aveva proprio uno zaino di quelli realizzati da uno degli artigiani che vendono i propri prodotti ad Effetto Venezia. Dentro vi erano altre tre borse artigianali mentre in un vicino internet point sono stati recuperati monili e materiali per fabbricazione (pietre, gioiellini, fili e aghi) poi tutto restituito agli artigiani. Gli agenti Marconi e Tafi lo hanno ammanettato portandolo al comando di Polizia (vedi foto) in arresto in stato di flagranza. Il 1° agosto sarà processato per direttissima.

Condividi:

Riproduzione riservata ©