Cerca nel quotidiano:


Intruso di notte sulle barche ormeggiate. Il video in mano ai carabinieri

A lanciare l'allarme è un socio del circolo nautico che ha contattato la redazione di QuiLivorno.it per raccontare quanto accaduto dopo aver fornito le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza ai carabinieri avvertendo così le forze dell'ordine dell'accaduto

Giovedì 22 Luglio 2021 — 18:10

Mediagallery

Uno dei soci del circolo Lo Scalo: "Pensiamo che questa persona possa aver fatto un sopralluogo per vedere cosa rubare e tornare a colpo sicuro, e sicuramente non da solo, visto che un motore pesa 120 chili"

Si è introdotto senza permesso all’interno del Circolo Lo Scalo sugli scali delle Macine e ha effettuato un alquanto sospetto “sopralluogo” con tanto di torcia per vedere meglio quanto ispezionato. A lanciare l’allarme è un socio del circolo nautico che ha contattato la redazione di QuiLivorno.it per raccontare quanto accaduto dopo aver fornito le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza ai carabinieri avvertendo così le forze dell’ordine dell’accaduto.

“La mattina di giovedì 22 luglio sono stato chiamato nella sede del circolo da un socio – spiega il socio il quale preferisce rimanere anonimo – che mi ha informato di come  qualcuno fosse montato sulla sua barca nella notte, perché ha trovato il tappo del motore “Calandra” sganciato. Visto che circa tre settimane fa, accanto al nostro circolo sono stati rubati 4 motori fuoribordo, ci è  venuta l’idea di controllare le immagini di sicurezza e guardando i video, di cui vi forniamo anche a voi una copia, si vede una persona che leva i teli ai motori montando su 3 barche. Guarda a destra e a sinistra – continua il socio del circolo nautico – guarda il motore con una luce, poi rimette tutto apposto. Visto quello che è accaduto di recente poco lontano da noi pensiamo che questa persona possa aver fatto un sopralluogo per vedere cosa rubare e tornare a colpo sicuro, e sicuramente non da solo, visto che un motore pesa 120 chili”.

Riproduzione riservata ©