Cerca nel quotidiano:


Investe anziano sulle strisce e scappa

Sul caso sta indagando la polizia municipale che è già sulle tracce dello scooterista

Martedì 21 Febbraio 2017 — 17:02

Mediagallery

Un anziano è stato investito sulle strisce pedonali in viale Italia dal conducente di uno scooter che poi, subito dopo l’impatto, è scappato facendo perdere le sue tracce. L’incidente è avvenuto sulla corsia in direzione sud intorno alle 15.45 all’altezza del locale “Il Prosciuttaio” dove è intervenuta un’ambulanza della Svs i cui volontari hanno prestato subito soccorso all’uomo di circa 70 anni che, in un primo momento, era riverso al suolo in stato di incoscienza. Per fortuna le sue condizioni con il passare dei minuti sono lentamente migliorate anche se per il paziente, trasportato comunque d’urgenza al pronto soccorso, si parla di un grave trauma cranico.
Ad assistere alla scena un uomo che, alla guida del suo motorino, stava viaggiando nella stessa direzione appena dietro l’investitore “pirata” e che è caduto nel tentativo (riuscito) di non investire a sua volta l’anziano. Sul posto anche due giovani ragazze che hanno chiamato subito i soccorsi e che hanno visto allontanarsi lo scooter responsabile dell’investimento.
Sul caso sta indagando la polizia municipale che è già sulle tracce dello scooterista.

Riproduzione riservata ©

13 commenti

 
  1. # maria bianchi

    invece del cordolo in prossimita di quelle strisce pedonali ci dovete fare i dossi per far rallentare i mezzi prima che ci scappi il morto.Nessuno rallenta per far passre i pedoni.

  2. # old pine

    Senza coscienza ? Senza sentimento civico? Senza revisione ? Senza assicurazione ?
    L’amministrazione, senza telecamere ?
    Non bisogna fare nessuna caccia alle streghe per principio e scelta di civiltà , ma se l’anziano dovesse avere conseguenze gravi poi, sarebbe una caccia ad un assassino di strada! Già prima non ci pensano mai, con il cervello in ferie.. poi piangono e chiedono scusa davanti le telecamere ! Genitori dove siete andati ?

    1. # MACO

      Cosa c’entrano i genitori? O forse te sai che alla guida dello scooter c’era un ragazzino?? No perché a me non sembra sia specificato, se lo dai per scontato sei solo un prevenuto

      1. # old pine

        Capire è facile, si chiama inprinting ! Ed è strettamente collegato a genitori !
        L’illuminante risposta la lascio a lei visto che ormai è un mio follower.
        Le posso dire che non occorre la costosa Treccani ma basta wikipedia.
        Buon lavoro e saluti.

  3. # Rossano

    Le telecamere sul viale Italia no?? Invece si spendono soldi per semafori inutili. Asfaltate almeno i marciapiedi che sono crateri.

  4. # Andreone

    Punizione esemplare.

  5. # Pino

    Solita storia a Livorno i pedoni vengono asfaltati sulle strisce.Poi li chiami pirati della strada e qualcuno si indigna

  6. # Populista e Leghista

    Telecamere ai passaggi pedonali altro che multe per divieto di sosta,forse i vigili urbani di Livorno non sanno che esiste l’articolo 191 codice della strada

  7. # brunobello

    ….basta scusare tutto e tutto, applicare le leggi e pene severe !!!!

  8. # Sandro

    Ordinaria livornesità

  9. # Attila

    DISSUASORI, DISSUASORI, DISSUASORI….Il “CORDOLO” davanti ai bagni Tirreno, per tutto il viale Italia(così si eviterebbe l’inversione a “U” che è costato tanti incidenti, anche mortali!!!!)poi se è chiedere troppo VIGILI, VIGIL, VIGILI perchè solo con i controlli si evitano gli incidenti(PREVENIRE E’ MEGLIO)…..

  10. # Rossano

    Mettete le telecamere anche sul viale Italia, specialmente in zona S,Jacopo

  11. # andrea

    Gli scooteristi sono pericolosi basta scooter a livorno ci vogliono le telecamere in viale italia, questo scooterista deve essere rintracciato risarcire ovviamente l’anziano e gli deve essere tolta la patente punire gli scooteristi a dovere, adesso punire gli scooteristi e pene più severe. Basta scooter sono pericolosi alla circolazione stradale.