Cerca nel quotidiano:


Investito sulle strisce mentre fa jogging: “Sono vivo per miracolo”

Il racconto: "Stavo facendo un po' di corsa prima di entrare a lavoro quando, intorno alle 8,45, un'auto mi ha preso in pieno mentre attraversavo le strisce pedonali. Potevo morire. E' andata bene"

Giovedì 8 Aprile 2021 — 12:52

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Ferito il direttore del centro medico Mens Sana nonché presidente del Real Livorno calcio a 5. Raggiunto al telefono da QuiLivorno.it rassicura amici e parenti: "Ho qualche osso rotto ma poteva andare davvero peggio"

“Sono vivo per miracolo. E’ andata bene. Ho rotto spalla e clavicola sinistra ma poteva andare molto peggio”. A parlare, raggiunto telefonicamente da QuiLivorno.it è Giacomo Giovannetti, titolare del centro medico Mens Sana nonché volto noto nel calcio a 5 cittadino in quanto presidente del Real Livorno. E’ lui il protagonista di questa vicenda che lo ha visto coinvolto la mattina di giovedì 8 aprile intorno alle 8.45.
“Stavo correndo di buon’ora prima di entrare al lavoro – ci ha spiegato parlando al cellulare dal suo letto di ospedale rilasciandoci così l’autorizzazione di raccontare la sua storia e  pubblicare la foto che ha postato sul suo profilo Facebook – quando attraversando le strisce davanti al monumento dei Quattro Mori un’auto mi si è fermata a pochissimi centimetri di distanza. Il tempo di riprendere la corsa che un’altra autovettura, probabilmente superando quella che si era fermata in tempo, mi ha preso in pieno facendomi fare un volo di alcuni metri. E’ stato un attimo drammatico. Ho pensato di morire. Per fortuna mi sono rotto soltanto una spalla e la clavicola. Sono vivo per miracolo. Adesso che sono le 12,30 sono qui ricoverato in ospedale in attesa del responso della tac per un eventuale intervento chirurgico”.
Giovannetti poi conclude con una preghiera e un ringraziamento. “Ringrazio tutti per le telefonate di affetto ricevute – chiosa – e voglio rassicurare amici e parenti tramite anche QuiLivorno.it che tutto sommato sto bene, sono molto dolorante e ho qualche osso rotto ma alla fine sto bene”.

Riproduzione riservata ©