Cerca nel quotidiano:


Prima la lite, poi tira fuori la pistola: nei guai

Il responsabile del gesto è stato denunciato per minacce aggravate

Lunedì 14 Novembre 2016 — 07:27

Mediagallery

Prima una lite furente andata in scena nella notte tra sabato 12 e domenica 13 novembre in via delle Galere intorno alle 2. Poi, per cercare di risolvere la questione, uno dei contendenti ha pensato bene di minacciare gli altri tre che assediavano il portone di casa sua puntando contro di loro una pistola dal balcone del primo piano. Il protagonista di questa vicenda è un giovane di 25 anni, rumeno, che ha avuto un diverbio con altri tre suoi connazionali per futili motivi.
I tre, sentendosi minacciati dall’arma da fuoco, hanno telefonato al 113 per segnalare l’accaduto. Sul posto si è portata una pattuglia del 113 che ha prima ascoltato la versione dei fatti e poi è passata alla perquisizione domiciliare dell’appartamento del 25enne. Qui, all’interno di un armadio, è stata ritrovata una pistola scacciacani sprovvista del consueto tappo rosso. In casa gli agenti hanno rinvenuto anche alcune munizioni. Il responsabile del gesto è stato dunque denunciato per minacce aggravate.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivi https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]

GRAZIE!