Cerca nel quotidiano:


La polizia spegne 166 candeline al motto di “Esserci sempre”. I nomi dei premiati

Al termine della cerimonia sono stati consegnati i riconoscimenti al personale della polizia di Stato che si è distinto in particolari attività di servizio

Giovedì 12 Aprile 2018 — 16:20

Mediagallery

Giovedì 12 aprile, alla presenza di autorità civili, religiose e militari, è stato celebrato il 166° anniversario della fondazione della polizia di Stato (clicca sul link in fondo all’articolo per consultare i nomi dei premiati e le relative motivazioni e per consultare la fotogallery a cura di Simone Lanari).
La cerimonia si è aperta alle 11.30 all’interno del Cinema Teatro “4 Mori” all’insegna del tema “Esserci sempre”, successivamente alla deposizione della corona in onore dei caduti della polizia di Stato svoltasi davanti dell’ingresso della questura.
La cerimonia all’interno teatro si è svolta prima con la lettura dei messaggi augurali pervenuti delle autorità nazionali per passare ad una breve escursione storica, attraverso  alcune sequenze di Cinegiornali della celebre Settimana Incom realizzate  in occasione della festa della polizia del 1948 e 1958. I cortometraggi proiettati in sala sono stati tratti dall’archivio storico dell’Istituto Luce.
Sul palco è poi intervenuto il questore di Livorno, Orazio D’Anna, il quale ha ribadito il concetto dell’ “esserci sempre” per poi illustrare ai presenti alcuni numeri riguardanti l’attività di un anno di polizia. “Dopo quattro anno di calo costante gli ultimi 12 mesi hanno registrato un aumento del 6,5% dei reati rispetto alla scorsa stagione – ha detto il questore – con un totale si 228 persone arrestate e 1.788 denunciate tra il 1° marzo 2017 e il 28 febbraio 2018 nella provincia di Livorno. In questo arco di tempo il “113” ha ricevuto la bellezza di 42.566 telefonate e gli interventi delle volanti sono stati pari a 7.390. Sono aumentati soprattutto i furti e le minacce: +14% in confronto allo scorso anno. Da segnalare poi – ha aggiunto il numero uno della questura – le violenze sulle donne e in famiglia, entrambi generi di reato in aumento, e lo spaccio di droga, fenomeno che purtroppo coinvolge anche i più giovani. In calo invece le rapine e soprattutto le violenze sessuali, scese rispettivamente del 6 e del 37%”.
La cerimonia è poi dunque proseguita con la proiezione di un videoclip illustrativo delle varie   attività operative svolte dalla Polizia di Stato e con la consegna dei riconoscimenti conferiti al personale della polizia di Stato che si è distinto in particolari  attività di servizio (clicca il link sottostante per l’elenco completo).

Riproduzione riservata ©