Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Ladro in casa, si chiude a chiave in camera per sfuggire all’arresto: preso

Martedì 24 Gennaio 2023 — 11:16

I militari dell’Arma sono intervenuti in un appartamento nei pressi di via Grande per la segnalazione di alcuni condomini, insospettiti da strani rumori provenienti da un interno che in quei giorni risultava non abitato

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Livorno hanno arrestat, in flagranza del reato di furto aggravato, un 33enne di origine marocchina, già noto per precedenti di polizia per furto in abitazione. I militari dell’Arma sono intervenuti in un appartamento nei pressi di via Grande per la segnalazione di alcuni condomini, insospettiti da strani rumori provenienti da un interno che in quei giorni risultava non abitato. Arrivati sul posto, i carabinieri hanno trovato l’abitazione a soqquadro ed una camera dal letto chiusa a chiave; autorizzati dalla proprietaria, nel frattempo rientrata a casa, hanno quindi forzato la porta ed hanno trovato l’uomo che tentava maldestramente di nascondersi sotto le coperte. Una volta “scoperto”, i militari gli hanno trovato nelle tasche alcuni oggetti in argento appena trafugati dall’appartamento ed immediatamente restituiti alla legittima proprietaria.
Accompagnato in caserma, l’uomo è stato dichiarato in arresto e, all’esito del giudizio di convalida, è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
L’occasione è propizia per ribadire l’importanza delle segnalazioni dei cittadini che spesso, come in questo caso, consentono ai carabinieri di effettuare interventi risolutivi.

Condividi:

Riproduzione riservata ©