Cerca nel quotidiano:


Lanciano una pistola dall’auto in fuga: tre arresti

L’auto sulla quale viaggiavano è stata sequestrata, cosi come l’arma recuperata  in via dell’Artigianato. Informato il pubblico ministero di turno, lo stesso ha disposto gli arresti domiciliari per i tre

Mercoledì 16 Dicembre 2020 — 09:33

Mediagallery

I tre stranieri sono stati quindi arrestati per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione nonché deferiti in stato di libertà ex art. 3 l.110/75 per aver alterato l’arma da fuoco

Martedì 15 dicembre, intorno alle 20.30, gli agenti di una volante impegnata nei servizi di prevenzione del territorio mentre stavano transitando in via dell’Artigianato (zona Picchianti), hanno cercato di fermare un’auto per un normale controllo. Chi era alla guida della vettura però, alla vista della polizia, si è dato alla fuga. Una volta raggiunta l’auto sulla rampa di accesso della Variante, gli agenti hanno quindi potuto procedere al controllo degli occupanti che sono stati identificati per  tre cittadini albanesi: il conducente di 39 anni e i passeggeri di 38 e 37 anni. Tutti con precedenti di polizia.
Dalla chiamata di un cittadino ricevuta dalla centrale operativa del 113, è stato appurato che gli stessi durante la fuga hanno lanciato dall’autovettura in corsa una pistola Beretta (nella foto), che, una volta recuperata, è risultata essere  provento di furto ed alterata nella lunghezza della canna per un migliore occultamento della stessa.
I tre stranieri sono stati quindi arrestati per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione nonché deferiti in stato di libertà ex art. 3 l.110/75 per aver alterato l’arma da fuoco.
L’auto è stata sequestrata, cosi come l’arma recuperata in via dell’Artigianato. Informato il pubblico ministero di turno, lo stesso ha disposto gli arresti domiciliari per i tre.

Riproduzione riservata ©