Cerca nel quotidiano:


Malore a largo di Calafuria, gravissima sub

La donna è stata trasportata a terra, al moletto di Antignano, dove ad attenderla vi erano i volontari della Misericordia di via Verdi intervenuti con il medico del 118, e i colleghi della Svs. Poi la rincorsa in ospedale dove è stata allertata la shockroom

Sabato 14 Maggio 2022 — 16:37

Mediagallery

Una donna di circa 50 anni è stata soccorsa in gravissime condizioni al moletto di Antignano dai volontari della Misericordia di Livorno e della Svs a causa di un malore che ha accusato al largo di Calafuria mentre era intenta ad eseguire attività subacquee. Il drammatico fatto è accaduto intorno alle 13,30 di sabato 14 maggio. Chi era con lei, capendo la gravità della situazione, è riuscito a caricarla su di un gommone iniziando subito il massaggio cardiaco e arrivando fino a terra al moletto di Antignano dove erano i sanitari della Misericordia di via Verdi intervenuti con medico a bordo e i colleghi di supporto della Svs sopraggiunti da via San Giovanni.
I soccorritori hanno continuato a rianimare per alcuni minuti fino a che non hanno sentito il polso. A quel punto la donna è stata trasferita in codice rosso al pronto soccorso allertando la shockroom dell’ospedale. La donna all’arrivo in via Gramsci destava in condizioni davvero preoccupanti.

Riproduzione riservata ©