Cerca nel quotidiano:


Non paga il conto e poi lancia fioriere e cassonetti

L'allarme è stato lanciato da una guardia giurata della Vesuvio 2. Poi una pattuglia di paracadutisti di "Strade Sicure" e i carabinieri intervenuti sul posto hanno riportato la calma

Giovedì 24 Novembre 2016 — 07:52

Mediagallery

Aveva mangiato un panino senza pagare e ne chiedeva ancora un altro. Al rifiuto di servirglielo l’uomo, uno straniero senza documenti con sé, ha dato di matto urlando e inveendo contro una giovane che era al di là del bancone e poi, portandosi in strada lanciando le fioriere, i tavolini del negozio e un cassonetto dei rifiuti in mezzo alla carreggiata di via Grande. L’allarme è stato dato da una guardia giurata della Vesuvio 2 che alle 4 del mattino di giovedì 24 novembre, passando per un giro di pattugliamento in via Grande, si è trovata di fronte sulla carreggiata tavoli, sedie e non solo che gli impedivano di proseguire.
All’interno di un locale c’era una ragazza in stato di grande agitazione e all’esterno un uomo che cercava di nascondersi dietro il colonnato. Il vigilante si è dunque fermato per dare aiuto alla ragazza e chiedere spiegazioni all’uomo che però cercava di rispondere in modo evasivo.
Alla guardia giurata a quel punto non è rimasto altro da fare che telefonare alla caserma dei carabinieri per richiedere un intervento di una loro pattuglia. In quel momento stava però transitando una pattuglia dei paracadutisti “Strade Sicure” che, alla vista di quanto stesse accadendo, si sono fermati per sincerarsi della situazione. I militari hanno dunque calmato il soggetto e successivamente una pattuglia dei carabinieri intervenuta sul posto ha proceduto al fermo del soggetto esagitato.

Riproduzione riservata ©

37 commenti

 
  1. # Marcello

    IN INGHILTERRA O ALTRO PAESE CIVILE, LO AVREBBERO “CALMATO” A MANGANELLATE!! MA COSA STA DIVENTANDO QUESTA ITALIA DAVVERO UN “RIFUGIO PECCATORUM”??’ QUESTI STRANIERI NON PORTANO APPOSITAMENTE I DOCUMENTI PER NON ESSERE IDENTIFICATI…ECCO, QUINDI A QUESTO PUNTO VISTO CHE IN ITALIA LA LEGGE PREVEDE L’OBBLIGO DI IDENTIFICAZIONE DI OGNI SINGOLO INDIVIDUO, PERCHE’ LA LEGGE NON E’ APPLICABILE ANCHE A LORO?? FACCIAMOCI PRENDERE ANCORA IN GIRO DALL’EUROPA INTERA CON LA MERKEL IN POLE POSITION!!

    1. # armando

      Tranquillo anche qua usano i manganelli. Sono stato testimone in altri casi.

      1. # Falangista

        Si, si. I manganelli qui li usano contro gli operai … contro questa gentaglia no. Sia mai! Poverini …

    2. # Valerio

      Siamo in Italia , probabilmente il paese dei pazzi !!!

  2. # Libero 1°

    …hanno calmato il soggetto….straniero e senza documenti…..E CONTINUANO A CHIAMARLO POPULISMO….

  3. # Diciamolatutta

    Gli stranieri hanno l’obbligo di portare con sè i documenti…..i cittadini italiani no,

    1. # orso

      Si vede non ti hanno mai fermato ad uno di quegli inutili posti di blocco che puntellano le nostre strade extraurbane di giorno.Poi la notte non ci sono pattuglie e le stazioni dei carabinieri sono chiuse come uffici qualsiasi …C’e’ l’obbligo,e mi e’ capitato di trovare addirittura uno di questi controllori che contestava con una certa arroganza al mio amico ,passeggero dell’auto,il fatto di avere solo la patente con se …
      Ma si sa ,noi italiani dobbiamo sempre subire l’arroganza da tutte le parti.Cio’ non avviene per gli altri,perche’ altrimenti partono le accuse di razzismo.

      1. # LabroniDOC

        Perché i posto di blocco sono inutili? Oltretutto confermo quanto detto, gli italiani non hanno obbligo di portare documenti d’identità con se, i cittadini extracomunitari si!

        1. # Orso

          Il mio amico e’ italiano…pensavo fosse chiaro nel mio commento.Quei posti di blocco statici ,che vedi solo in Italia,quando non c’è la necessità di farli per una rapina in zona o fatto del genere,servono solo a fare risparmiare la benzina .Per fare prevenzione ci vogliono pattuglie in movimento inorari a rischio

        2. # Mha

          Stai confermando una cosa non vera, devi sempre essere identificabile, anche se fai una passeggiata.

        3. # Alla Frutta

          Ma le leggi ve le inventate voi? Ha ragione Orso, il documento di identità è obbligatorio averlo dietro. La patente non è riconosciuta documento di identità perche rilasciata dalla motorizzazione e non dalla prefettura. Poi naturalmente molti accettano anche la patente. Fatevi fermare senza documenti e poi vedrete il verbale che vi emettono.

    2. # Angelo

      E’ vero non e’ obbligatorio portare con se i documenti, ma se ti fermano per un controllo ti passi la giornata in questura per i dovuti accertamenti anagrafici.

  4. # federicolivorno

    ….. de…… ma per un panino…………

  5. # mario

    forse non gli era piaciuto il primo panino e voleva proverne un altro

  6. # orso

    Nella casbah di via Grande la notte non dovrebbero lasciare una ragazza sola al lavoro.Puo’ essere veramente pericoloso.
    Ormai l’impunita’ e’ diventata la regola.Il giorno che succedera’ qualcosa di irreparabile evitiamo di cascare dal pero e chiedersi di chi e’ la colpa.La colpa e’ di chi incentiva l’immigrazione clandestina,di leggi inadeguate contro la delinquenza italiana e straniera (pene certe e piu’ severe,espulsione immediata per stranieri con precedenti),e di chi interpreta le leggi in maniera da favorire chi delinque.

    1. # GINO

      Lo stesso ritornello che ripetiamo inutilmente tutti i giorni…si brontola si brontola ma chi ha il coltello dalla parte del manico fa come gli pare ignorando il rispetto dovuto verso gli italiani! NE RIPARLIAMO AL REFERENDUM DEL 4 DICEMBRE!

  7. # Alessio

    Basta prendere le impronte digitali e schedarle queste persone… Oltre che rimandarle loro paese! Stanno diventando un problema, per la tranquillità e la sicurezza delle persone che oltretutto stanno lavorando per guadagnarsi da vivere. Adesso la ragazza che si trovava dietro al banco, tutte le sere lavorerà con l’ansia e la paura che accada nuovamente una cosa del genere e se non peggio. Non credo sia più tollerabile una situazione simile. Ma qualcuno che tuteli i cittadini no ?? E’ più tutelata questa gente di noi.

  8. # Alla frutta

    A PARTE LO STRANIUERO , CHE ORMAI NOIN CI FACCIAMO PIU’ CASO PERCHE E’ ALL’ORDINE DEL GIORNO SENTIRE QUESTO SCHIFO DI NOTIZIE, MA ALLE 4 DEL MATTINO, IN UN LOCALE DI VIA GRANDE ( NON SO QUALE POSSA ESSERE APERTO A QUELL’ORA) SI LASCIA UNA RAGAZZA DA SOLA? VISTO L’ACCOZZAGLIA ( QUESTA PAROLA E’ IN VOGA) DI PERSONE CHE GIRANO LA NOTTE A LIVORNO , SI LASCIA UNA RAGAZZA SOLA? MAH..

    1. # marco

      oggi sono le 4, domani le 3, dopodomani mezzanotte, fino ad arrivare al coprifuoco alle 17…. ho 45 anni e nella mia città (Livorno) non era un problema girare di notte! sarà meglio individuare le cause prima di privarci della libertà?
      ah già……te sei quello che sta dietro una tastiera ….. sei proprio alla frutta!

      1. # Alla Frutta

        Ho pressappoco la tua età. Non ho capito perché ti sei scaldato tanto, la mia era soltanto una considerazione. Poi come ci sono io dietro a una tastiera mi sembra che tu ci sia anche te, altrimenti dimmi in che piazza sei a fare la rivoluzione che ti raggiungo.

      2. # orso

        Non per difendere l’amico Alla frutta che ce la fa benissimo da solo.
        Ma tutti questi che dalla …tastiera attaccano chi sta alla …tastiera lo collegano il cervello prima di mettersi alla …tastiera?
        Ora c’e’ questa moda che uno non puo’ dire niente senza che arrivi un genio e lo accusi di stare …alla tastiera,mentre evidentemente il genio faceva qualcosa di fondamentale per l’umanita’ prima di sedersi davanti …alla tastiera.Ci facciano sapere i geni quale svolta davano alla storia dell’umanita’,siamo tutti in trepida attesa.
        …Alla tastiera.

        1. # Alla Frutta

          Grazie amico Orso. Sono tutti a commentare poi ti deridono con questo fatto della tastiera e poi magari sono fissi a commentare cambiando i nick. Marco non mi hai ancora risposto…. in che piazza sei a fare la rivoluzione?

  9. # Lilliputz

    E’ la ns. tanto decantata accoglienza. Accoglienza di chiunque, senza preoccuparsi di sapere chi ci mettiamo in casa. Qui le porte sono aperte a tutti, anche, e soprattutto, a chi non ha alcuna intenzione di cercarsi un lavoro onesto (ma poi, dove ??? Non c’è per gli Italiani….), tanto un pasto ed un letto, bene o male, vengono loro assicurati. I ns politici, con la scusa di salvare vite, molto probabilmente, hanno il loro interesse a favorire questo traffico. Tra qualche anno (davvero pochi) queste persone saranno la maggioranza e allora ?

  10. # Marco

    E’ l’ora di finirla…non se ne puo’ piu’ di questi incivili che rimangono impuniti.
    Oramai lo sanno in tutto il mondo, vai in italia a delinquere, tanto in italia vengono puniti solo gli italiani…..

    Ebbene si, fiero di essere populista, ….. e me ne vanto.

  11. # piero

    dico solo che non è giusto….

  12. # giancarlo

    Siccome a Livorno non abbiamo altri problemi , loro sono un diversivo ! ha ragione Boldrini !

  13. # Carlo

    Fare una legge che preveda espulsione coatta ed immediata per questi micro-criminali senza documenti. Invece staserà sarà ancora libero di circolare…ESPULSIONE COATTA!!!

  14. # Salvo

    SALVINISALVINISALVINISALVINISALVINI

  15. # steve

    continuo la notizia .. dopo il fermo grazie alle forze dell’ordine è stato posto agli arresti domiciliari, ma essendo senza fissa dimora allora si è deciso di mandarlo in carcere ma si è ritenuto troppo leggero il reato per la detenzione allora è stato messo in stato di libertà e sgridato, almeno quando vai a mangiare fuori porta un amico, tanto è gratis!!!

  16. # Stelio

    mi chiedo
    secondo voi uno che da di matto e non paga 3£ di un panino cosa merita?
    la camera a gas o facciamo alzare in volo i bombardieri da camp darby e gli uccidiamo la famiglia?
    al peggio della gente non c’e’ mai fine

    1. # orso

      Tornarsene a casina sua e’ chiedere troppo ???
      Cosi’ li’ aggredisce tutte le ragazze e vola tutte le fioriere che vuole.Dopodiche’ saranno affari della polizia e dei giudici del suo paese,che vedrai la camera a gas non gliela danno ma gli fanno un bel ….E il prossimo panino e’ facile lo mangi colla cannuccia a casina sua .

    2. # Fabio

      Potresti raccattarli e portarli a casa tua, così gli daresti vitto e alloggio ed evitare che vadano a spasso ad importunare chi lavora….. non sono i 3€ del panino ma la sfacciataggine di pretenderne un altro sapendo di non poter pagare neanche il primo, non contento ha distrutto vasi e fioriere e spaventato una povera ragazza che stava lavorando (forse per 5€ l’ora)…

  17. # orso

    @Stelio ,
    la peggio gente e’ quella che trova sempre le giustificazioni per questa gentaglia che gira per la citta’,e nemmeno una parola per quella bimba che deve lavorare di notte per du’ citti .
    Vergognati.

  18. # LabroniDOC

    La redazione ha per caso intenzione di spiegarmi il PERCHÉ non abbia pubblicato i miei ultimi 5 messaggi? Tutti in articoli differenti, ed alcuni avevano tono pacato e allo scopo di intavolare un’altrettanto pacata discussione. C’è qualcosa che non va?

    1. # Fabio

      #chiamasi legge bavaglio, durante i regimi viene spesso usata…. ora vedrai bannano anche la mia risposta…

  19. # ANDREA CUCCHI

    SIAMO AL LIMITE,SONO TROPPI!E SISTANNO FACENDO SEMPRE PIU’ARROGANTI..BASTAAAAAA!

  20. # Pino

    Con buona pace di chi ha preso ‘per i fondelli’ la comunale sulla dotazione dello spray al peperoncino!
    A proposito lo hanno ricevuto in dotazione o lo hanno fatto vedere solamente? Sai, potrebbero comportarsi male e usarlo se serve e con la divisa non sta bene contro dei bravi ragazzi.
    E poi qualche toga li potrebbe condannare per uso della ‘forza chimica’ e fargli pagare i danni da prurito!!!
    Se continua così invece di andare in due in pattuglia li dovranno mandare a fare kravMagà.