Cerca nel quotidiano:


Manovra shock al semaforo: filmato ai vigili

La polizia municipale ha ricevuto il filmato: "Cercheremo di individuare la targa del veicolo. Solo così potremmo convocare il conducente del mezzo"

Mercoledì 12 Ottobre 2016 — 16:02

Mediagallery

Una manovra a dir poco azzardata, pericolosa, che infrange il codice della strada. E’ quanto ha ripreso un nostro lettore nel tardo pomeriggio di martedì 11 ottobre mentre era in auto con un altro amico alla guida. Con la telecamera di sicurezza in dotazione nella vettura ha infatti immortalato questa sequenza di frammenti audiovisivi che lasciano poco spazio alla fantasia. Siamo in via Torino direzione centro città. Una macchina bianca sorpassa sulla sinistra poi, senza preoccuparsi troppo dell’incrocio con viale Petrarca e dell’impianto semaforico che imponeva lo stop, “brucia” il rosso e va diretto in via Ferrigni facendo lo slalom tra un autobus, uno scooter e un’altra auto per evitare l’impatto. Una condotta a dir poco pericolosa che avrebbe potuto procurare un brutto incidente.
Il video che potete vedere qui in pagina cliccando sul link in fondo all’articolo è stato inviato dal nostro lettore alla polizia municipale. “Al momento però con queste immagini – spiegano dal Comando – possiamo farci poco. In questo caso non si riesce a vedere la targa e servirebbe per lo meno che ci venisse indicata per convocare da noi l’autore di questa manovra azzardata. La segnalazione ci è pervenuta anche a noi e per cui ringraziamo il cittadino che ce l’ha fatta. Al momento stiamo cercando di capire, anche tramite altre testimonianze, l’ora esatta e attraverso alcune immagini di sicurezza come poter risalire al conducente del veicolo”.

Riproduzione riservata ©

30 commenti

 
  1. # Sandokan

    Se quel disgraziato in scooter veniva centrato in pieno oh cosa gli dovevi fà al conducente del pandino??? Non conosco i fatti ma anche se questa persona stava correndo per un emergenza (per l’ospedale doveva girare a destra al semaforo) non ci sono emergenze tali da mettere a rischio la propria vita e soprattutto quella degli altri. Spero che presto si faccia luce, ma mi sa che l’andazzo a Livorno a preso una brutta piega…..

    1. # Massimo

      Telecamere ai semafori degli incroci più pericolosi come in tutte le città civili. Chi è rispettoso delle regole non avrà nulla da temere rispetto ad ora. I furbi e gli imbecilli che mettono a repentaglio la vita altrui saranno per lo meno individuati. E si spera puniti.

  2. # daniele

    strappategli la patente….

    1. # Canapone

      No la patente un gliela dovevano nemmeno dà ma si sa che alla motorizzazione sono generosi.,

  3. # Erminio

    L’autovettura del filmato non può essere verbalizzata, la municipale non può intervenire basandosi sul filmato di un privato ottenuto su apparecchiatura non omologata. Ben farebbe piuttosto ad essere presente sul territorio cittadino dove scene del genere si ripetono quotidianamente centinaia di volte nell’impunità totale!

  4. # andrea

    E’ inutile : Tanto non gli fanno niente o al massimo 50E di multa.

  5. # Dredd

    Questo non è guidare…è giocare alla roulette russa con la vita degli altri

  6. # rena

    eh che vuoi che sia i semafori sono messi lì per fare arredamento a parte gli scherzi è molto preoccupante questa tendenza che qualcuno ha di passare con il rosso

  7. # stefano59

    E’ incredibile…..questo è tentato omicidio-suicidio! Una cosa pazzesca….ha ragione “DANIELE”…..se lo beccate strappategli la patente!!

  8. # Pallemosce

    da delinquenti

  9. # @dlblsn

    obbligo di telecamere HD in auto per tutti, ora vengono pubblicizzate nelle televendite su qualsiasi canale.
    servono e come.

    e poi basta oscurare le targhe nelle foto, facciamoci un sito anonimo e pubblichiamole noi cittadini le foto fatte senza censura di auto in divieto di sosta, sulle strisce, di sopra, di sotto, nel mezzo. e basta.

    1. # hdensity

      Un sito .onion nel deep web con le foto dei trasgressori in chiaro 🙂 ganza come idea

    2. # sarebbel'ora

      Obbligo di telecamere a tutti i semafori da pagare con le decine di migliaia di euro incassate dalle multe per i divieti di sosta fatte dalla Polizia Municipale !

  10. # fulvio

    senza parole!!!! ci poteva scappare il morto..
    possibile non si trova il modo di risalire alla targa??
    nel caso tu stai leggendo l’articolo, il minimo che puoi fare, visto che il buon dio ha voluto che andasse bene, è presentarti alla municipale è ammette il fatto…prenderti le conseguenza e dire a te stesso..non lo farò più

  11. # ugo

    strappategli la telecamera

  12. # Popone

    Tanti invidiosi, ma a uno così io gli davo 20 punti di patente!! è un vero fenomeno al volante!

  13. # John

    Cose che ai vedono tutti i giorni, c’è poco da stupirsi .

    Io sono sempre in giro e ne vedo di tutti i colori. Quello che non vedo è dove sono quelli che dovrebbero fermaree strappare la patente a questa gente.

  14. # Commentatore

    Questo e’ nulla…La mattina presto i sedicenti pasticceri da formula uno…li bruciano tutti in velocità…girare dalle 5 alle 7…provare per credere…Telecamere ai semafori no? Forse se ci scappa il morto…si chiama prevenzione. Ma no…mettiamo i tagliandi più cari…freghiamosene se poi ammazzano qualcuno. Grazie Noga per il cambiamento…

    1. # Cafiero

      concordo pienamente con il tuo pensiero, gli sembra di essere al Mugello, sfrecciano a tutta velocità, non rispettano segnaletica e incroci, come se le paste che portano, fossero in imminente pericolo di vita. Care forze dell’ordine, fate qualcosa perché prima o poi ci scappa l’irreparabile. Non ci vuole molto, basta fare un giro in città negli orari indicati da commentatore e vedrai che spicinio fate.

    2. # piratatirreno

      Infatti il cambiamento lo hanno dato i precedenti amministratori…ah ah.
      Ora c’è il cinque stelle e dovrebbe rivoluzionare la città (anzi l’Italia) in 4 anni??!!
      Ma ogni tanto un pochino di pesce lo mangiate??! Guardate che fa bene…..soprattutto al cervello!!

      1. # Sistavameglioquandosistavapeggio

        Si vede……

  15. # zubizzarreta

    io che per lavoro son spesso in macchina di manovre del genere ne vedo una marea tutti i giorni.
    a partire dalle bicilcette.
    avete voglia di mettere telecamere ovunque, non servono, serve semmai lavorare sull’educazione, ma è troppo faticoso e poco elettorale, quindi vai di telecamere (che come si vede anche da questo video non servono a niente visto che la targa non si vede).

  16. # BUDIULIKKE

    MA DI COSA VI STUPITE, queste stupidate sono all’ordine del giorno a quasi tutti i semafori della città, ci si dovrebbe fermare con il giallo e invece si passa col rosso, ma le pattuglie dove sono? Paura di lasciare mezza Livorno a piedi???

  17. # Perplesso sempre di più !!

    Quando il video viene caricato su Youtube perde molto di qualità. Sono certo che l’originale permette benissimo di leggere la targa! E’ questione di tempo !!!!

  18. # Alexis panakulis

    La polizia o i vigili possono visualizzare le telecamere intorno alla zona e tracciare la macchina senza problemi. Basta volerlo. E impegnarsi un po’.

    1. # ale66

      CONDIVIDO IN PIENO. I VIGILI SE VOGLIONO POSSONO PRENDERLO E RITIRARGLI LA PATENTE…NON CI SONO SCUSANTI. TELECAMERE H 24 A TUTTI GLI INCROCI!

  19. # Ernesto sparalesto

    Anche se la mi nonna aveva le ruote era un carretto.
    Tutti i giorni succedono queste cose….notizia eccezionale.

  20. # Franco Bondi

    anche le istituzioni invece di “truffare” noi pagatori di multe che prima della scadenza dei 5 anni prima della prescrizione se hai pagato 11 gg di ritardo una multa (ripeto 5 anni prima), ti mandano l’ ingiunzione e ti estorgono altri 103 euroni stessero più attenti a questi criminali della strada…

  21. # max

    Manovre di questo tipo ogni giorno e più volte sul lungomare, basta essere presenti con una pattuglia di Vigili Urbani, meglio dei capannelli in incroci sicuri in pieno centro cittadino. Presidiare meglio il territorio anziché la politica delle multe selvagge.

  22. # Giusy

    Vorrei dirvi che più di una volta ho visto sugli scali d’Azeglio diversi automobilisti che per immettersi sulla via principale che a destra vai al porto e a sinistra in p.zza Mazzini, allo stop invece di girare a destra fare la rotonda e tornare indietro tagliare subito a destra con le doppie strisce. Lì mettete un vigile fanno delle manovre da far accapponare la pelle.