Cerca nel quotidiano:


Market della droga: 4 arrestati, ma già liberi

Importante attività condotta dai carabinieri sugli Scali Olandesi. Al termine di un intenso appostamento, gli agenti sono riusciti ad arrestare quattro persone con l'accusa di spaccio

Mercoledì 14 Settembre 2016 — 11:31

Un vero e proprio mercato della droga a cielo aperto quello scoperto dai Carabinieri nel corso di un blitz che ha portato all’arresto di 4 persone ed al sequestro di stupefacente. Gli agenti sono riusciti a porre fine ad uno smercio di Hashish che da tempo andava in scena nei pressi degli Scali Olandesi. Una quindicina gli uomini impegnati nell’operazione, in particolare quelli del Norm agli ordini del Sottotenente Sorice coadiuvati dai colleghi delle Stazioni di Livorno, Ardenza e Collesalvetti, nonché con il prezioso ausilio dei militari del Nucleo Cinofili di San Rossore (Pisa). A finire in manettte, al termine dell’attività, sono stati quattro cittadini extracomunitari: il 19enne Khalid Rachid, marocchino senza fissa dimora; il 24enne Othamane Tiabi, marocchino, senza fissa dimora; il 28enne Zouhair Atif, marocchino, residente a Livorno; il 20enne Alberto Yahirone Rosado, dominicano, residente a Livorno.
Il pubblico ministero di turno nella giornata di mercoledì 14 ha convalidato gli arresti e, contestualmente, disposto la liberazione dei 4 extracomunitari.
L’operazione dei Carabinieri ha avuto inizio nelle ore serali, tra Via Maggi e gli Scali Olandesi, quando il gruppo composto da tre dei quattro cittadini stranieri arrestati giunto sul posto ha cominciato a dar vita alla fiorente attività di spaccio. Gli agenti, infatti, appostatisi nelle immediate vicinanze hanno potuto assistere, in poche ore, all’arrivo di molti giovani che, avvicinatisi ai quattro extracomunitari, dopo un breve dialogo ricevevano degli involucri dietro la dazione di denaro, allontanandosi subito dopo. Alcuni di questi venivano, pertanto, seguiti dai militari e fermati alcuni metri dopo venendo trovati in possesso di dosi di Hashish. Tra i giovani fermati, tutti segnalati all’autorità prefettizia, anche tre ragazze, una delle quali addirittura minorenne. Il servizio di osservazione posto in essere dai carabinieri operanti ha consentito anche di accertare l’arrivo sul posto di un “fornitore”, ovvero il quarto uomo tratto in arresto (Tiabi) il quale consegnava la droga ad un connazionale. Quest’ultimo, poi, raggiungeva una vicina scatola elettrica su Via degli Scali Olandesi all’interno della quale riponeva la sostanza consegnatagli.
A quel punto i carabinieri hanno deciso di far scattare il blitz. Hanno così avvicinato i quattro giovani stranieri riuscendo a bloccarli nonostante il loro tentativo, una volta accortisi del sopraggiungere dei militari, di darsi alla fuga. Uno dei quattro, il Tiabi, in un ultimo disperato tentativo di disfarsi della droga che si era nel frattempo infilato in bocca, lanciava con forza un involucro nel canale sottostante. Tuttavia il cane antidroga “Roy” dell’Unità Cinofila dei Carabinieri riusciva a rinvenire sia lo stupefacente celato poco prima nella scatola elettrica sia quello gettato nell’area adiacente alla banchina delle imbarcazioni. Complessivamente gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato circa 27 grammi di hashish e denaro in contante.
Una volta in caserma, i quattro sono stati arrestati con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti e trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa della direttissima disposta dal pm.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb

Nuova apertura? Cambio sede? Lancio prodotto? Visibilità di 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivo https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]


40 commenti

 
  1. # STUFO

    E GRAZIE A RENZI E ALLE SUE LEGGI, QUESTI PERSONAGGI SONO GIA’ FUORI.
    ARRIVEREMO A OTTOBRE O A NOVEMBRE PER VOTARE NO AL REFERENDUM.

    1. # laleggenonèugualepertutti

      Queste leggi e questi magistrati è un bel pezzo che ci sono!

      Bravo… vota no al referendum e fammi un nome per il successore.

      1. # Oi Oi

        Salvini!!

        1. # marco

          siate seri le barzellette no, grazie….

      2. # Fox65

        Queste leggi sono state approvate dai governi Berlusconi con buona pace dei pdidini e dei seguaci della setta di Pannella che vogliono svuotare le carceri.
        Le risorse che ci propina la Boldrini sono queste…servono solo per mascherare il sudicio che c’è al governo specialmente quello di adesso. 2 nomi…Salvini e Di Battista…prendi e porta a casa

      3. # Mario

        SALVINI !!!!

  2. # Max

    Bello , a me Renzi sta sulle scatole ..na dare la colpa a lui di situazioni come questa …e almeno da memoria corta . Pensa ai governi Berlusconi che hanno depenalizzato , per i problemi del tuo Silvio , tanti reati e ora la gente per colpa loro non va più in galera !! PS : io al referendum voterò no .

    1. # amaranto67

      Pur di dare la colpa al vs avversario politico fareste carte falze (e vale per entrambi gli schieramenti).. l italia è stata condannata per le condizioni di detenzione e il troppo affollamento delle carceri, siamo costretti o a svuotare le carceri o a costruire nuovi istituti detentivi (con tutto cio che ne segue a livello di costi dovendo assumere personale e mantenere piu delinquenti e strutture) . per non pagare le sanzioni allora hanno creato le forme di detenzione alternativa, ovvero domiciliari, comunità.. etc etc… in galera c è anche gente che non ci dovrebbe stare (in attesa di giudizio) e che finisce per ingolfare il sistema… le alternative ci sarebbero ma poi iniziate tutti a frignare…

  3. # Citta_Dino

    Senza drammatizzare e con coerenza: Rispedirli al loro paese accompagnandoli alle loro patrie galere, li la buffonata delle depenalizzazioni non esistono, solo così queste persone potranno pagare il loro debito con la giustitia….se rimangono invece in Italia come tutti sappiamo, domani sono di nuovo fuori a spacciare. Così non c’e’ neanche la scusa che non c’e’ posto nelle carceri italiane…oltretutto pesa anche tanto mantenere gente che non dovrebbero essere in Italia.

  4. # orso

    I carabinieri hanno posto fine allo spaccio…finche’ qualcuno ha permesso che lo spaccio ricominciasse…il solito qualcuno…
    Certo e’ un grande incentivo per le forze dell’ordine …presi in giro dagli spacciatori e da qualcun altro…

  5. # Liburnico

    Mi sento di dire che sono profondamente nel cuore di Carabinieri e Polizia, appostamenti, indagini, tanto tempo investito per riuscire a prendere il delinquente di turno e poi.. grazie alle leggine di questa Italietta…
    grazie di cuore del grande attaccamento al dovere nonostante tutto questo.

  6. # Marchino

    Non ho piu’ parole……..
    Speriamo di andare presto alle urne!!!!!!!
    Tutti i santissimi giorni il solito schifo!!!!

  7. # Marchino

    A me, se mi scappa una scorreggia allo stadio
    minimo prendo tre anni di daspo!!!!!
    Fate voi……..

  8. # libero

    Un infornazione….ma in marocco c è la guerra?

  9. # Carlo

    quest è una vergogna vergognosa… incredibile, Ecco perchè la destra avanza .. la chiamano populista, xenofoba e giustizialista …ma in molti casi come facciamo a darle torto, vedendo queste cose?

  10. # silvano

    STUFO QUANDO HANNO PRESO QUEI NOSTRI BRAVI CONCITTADINI CON L’AUTO PIENA DI DROGA NON HAI COMMENTATO! !
    PER QUANTO RIGUARDA IL REFERENDUM AVRAI UN BRUTTO RISVEGLIO

  11. # bye bye

    Una sola cosa mi tiene allegro tra poco tempo lascerò livorno e l’italia , magari tra qualche anno ci tornerò come turista, forse…

  12. # Dredd

    Marocchino, marocchino, marocchino, domenicano…spaccio di droga…liberi.. olleee

  13. # libertà

    questi ragazzi devono pur fare qualcosa per campare. Evidentemente non navigano nell’oro se sono senza fissa dimora. Sono dei poveri esseri umani che cercano di arrivare a fine giornata per mettere qualcosa sotto i denti. L’Accoglienza, quella vera, proprio a Livorno, dovrebbe essere un alloggio decente per tutti, un sussidio per iniziare a campare, un lavoro onesto e ben retribuito, una macchina per potersi spostare. Questa è la vera accoglienza, non farli entrare e lasciare che si arrangino. Da parte mia hanno la mia piena solidarietà, perchè è facile ragionare con la pancia piena. Questi ragazzi sono le vere vittime ed hanno fatto bene a scarcerarli. Le cosiddette forze dell’ordine devono andare a prendere i signori che rubano negli uffici con i colletti bianchi. E non andare a colpire dei poveri disgraziati che per campare cercano di vendere un po’ di merce , che non fa male a nessuno, a degli altri giovani. Libertà per tutti. Fuori i compagni dalle galere.

    1. # assumo

      Io gli assumo ma… che lavoro sanno fare?

    2. # plinio

      per mangiare e vestiti la Caritas a Torretta ne ha per tutta Livorno compresi noi livonersi che ce ne sono tanti a mangiare. Dii che li garba andà con le nike originali e ave i dollaroni in tasca

    3. # espatriato

      Il fatto che tu non stia scherzando è preoccupante. Il lavoro ben retribuito non è un diritto, ma si deve guadagnare con merito. La macchina per spostarsi non è un diritto ma si compra con un lavoro onesto. Droga non è merce legale e non è vero che non fa male.
      Ti firmi libertà. Libertà di cosa? Di fare quello che ti pare? O di dare libero sfogo al cervello?
      Ma te non fai parte della storia etica della sinistra. Non sai nemmeno dove sta di casa.

  14. # Diode

    Grazie alle leggi di questo stato alimentiamo lo spaccio. Ma non perché vengono immediatamente rilasciati, ma perché costringiamo i consumatori di droghe leggere a rivolgersi a questi personaggi senza scrupoli e comprare sostanze tagliate chissà con cosa, sostanze che comprate in un mercato legale e controllato non farebbero praticamente niente alla salute.

    1. # Meo

      Ormai non c’è più limite alla decenza.Porte aperte a tutto e a tutti

  15. # giovanni 2

    poi i PM esigono rispetto…..guai a contraddirli

  16. # Putin

    UN grande plauso ai C.C.
    Noi cittadini siamo con Voi, la legge un po’ meno…

  17. # maurizio

    Che piaccia o no l’Italia è un paese ultra garantista in questa situazione ci indigna magari in altre, meno gravi ma che ci colpiscono personalmente ci piace perché la moltitudine di leggi , cavilli e altri artifizi ci risparmiano di mettere mano al portafoglio; magari per un verbale sacrosanto inficiato da una virgola. Non pesate l’esempio ma il concetto
    Sulla magistratura si potrebbe aprire un dibattito ma di certo non agiscono per sfizio o loro piacimento, norme errate o inapplicabili e delle volte errori, ed è umano, fanno il resto

  18. # max

    Adesso ricominciano .Grazie alle leggi permissive che vanificano l’operato delle forze dell’ordine a scapito della vita quotidiana di tutta la comunità che si vede circolare e spacciare sotto le finestre questa robbaccia.Lo Stato si dovrebbe vergognare ,se ancora esiste uno Stato e rivedere tutta la materia penale in modo da toglierci dai cosiddetti questi personaggi che fanno solo del male specie ai ragazzi che cadono nel tranello dei paradisi artificiali.

  19. # Marione

    HO 62 anni e quindi ne avevo 20 a metà anni ’70 e abitavo in Coteto. Quelli si che era tempi incorrotti, dove in Carnaby o alla Ferrarelle i vari: Little Saints, Captains, Box – S iniziale, let’s Call, Ungarian-etti, flower, Lallo, ecc. ecc. vendevano solo camelie e panini con il prosciutto. Mica come questi delinquenti extra che vendono Roba che i suddetti nemmeno sapevano cosa fosse!… come siete redioli

  20. # giada

    Ma cos’è??? Appena li beccano poi arriva la notifica: “bomba libera tutti?” Pare di gioà a nascondino! Ma per piacere! Ma che paese è diventato?

  21. # luca

    a me 32 grammi di fumo trovato a 10 metri da me 3 anni 8 mesi ho fatto. E vi spiego perché arrestano noi italiani e stranieri no: perché in galera l’italiano ha la famiglia che li manda tutto l’occorrente mentre loro dentro non hanno manco le ciabatte cibo vestiti scheda per telefonare e tabacco, li devan passa tutto, costano, per non parlare delle spese processuali a carico ogni processo perso sono 7.500 euro e più la multa pecuniaria insieme alla condanna (37 mila euro per 38 grammi) ti pare che un marocchino può pagare tutto ciò? Fate schifo questa non è giustizia lo Stato lucra su tutto, c’è poo da dire

  22. # alberto

    una quindicina di uomini impegnati…una quindicina di uomini, che potevano rischiare…arrestano 4 personaggi e dopo cosa succede? Son già liberi! E ti siamo poino ganzi…ma che duri questo andazzo, ma poi gira e rigira…

  23. # Gino Palazzo

    Neanche un commendo riguardo all’orda di giovani livornesi, figli ben istruiti di altrettanti ignorantoni, che si accalcano a comprare le droghe.
    Eh fanno bene i marocchini a far soldi con questi stupidi e a trombargli le sorelle. Siamo ma un popolo di pecorono incapaci di educare i nostri figli!

  24. # Dilvo

    Il lavoro dei carabinieri è andato in “fumo”, gli arrestati oggi sono a rimpiattare la droga da qualche altra parte.
    Suggerirei di alzare il tiro cercare i primi fornitori….le Sanzioni sono più severe…..anche se è più difficile

  25. # Libero

    E giù, tutti addosso a Berlusconi che non guida più il governo, ormai da molti anni.
    Se questi spacciatori (come al solito) sono già a piede libero, non sarà colpa grave delle disposizioni di legge dell’attuale governo che niente fa per migliorare quelle leggi che alcuni dicono ereditate dai precedenti governi di centro-destra?
    Se sono veramente sbagliate cosa aspetta il fanfarone a cambiarle?
    Forse convengono anche a lui mantenerle così come sono?

  26. # luigi

    gli potevano dare anche il premio produzione per la quantità venduta. Siamo all’eccesso spero che un giorno non lontano tutto questo finirà

  27. # Franco Franco

    Che schifo!

  28. # ernico

    Perché Perché Perché Perché Perché Perché NON SONO SUBITO STATI ESPULSI???? Non sono profughi, non sono lavoratori, non provengono da paesi in guerra, sono senza permesso e titolo, sono in altre parole clandestini e criminali!
    PERCHÈ????? QUESTO SCEMPIO DI LEGALITÀ e GIUSTIZIA? DAVVERO PAZZESCO e VOMITEVOLE.
    Una calorosa stretta di mano ai carabinieri GRAZIE!

  29. # siggino

    è una vergogna rischiare per arrestare delinquenti che poi sono nuovamente in giro a delinquere,ma smettiamola….povera italia…ci credo che tanti giovani smammano

  30. # orso

    Grazie sig. P.M.
    Complimenti vivissimi.