Cerca nel quotidiano:


Maxi dispiegamento ma non era una rissa

Sul posto tre volanti, due pattuglie dei carabinieri, tre della municipale e due equipaggi dell'Esercito, oltre ad una ambulanza della Svs. Si trattava di una lite fra alcuni membri di un gruppo per sostare o meno con il camper

Mercoledì 14 Agosto 2019 — 11:53

Mediagallery

Tre volanti, due pattuglie dei carabinieri, tre della municipale e due equipaggi dell’Esercito, oltre ad una ambulanza della Svs. Un dispiegamento ingente, ma necessario, dopo diverse segnalazioni in contemporanea al 113 che parlavano di una rissa fra 15-20 persone il 13 agosto intorno alle 19. In realtà, come accertato dalla polizia, si trattava di una lite fra rom per decidere se sostare o meno nell’area camper del Parco del Mulino. Nessun ferito, nessun danno alla struttura del Parco. Niente. Le forze dell’ordine hanno invitato il gruppo ad andarsene dal territorio comunale e così è stato. “Colgo l’occasione – spiega Marco Paoletti, direttore cooperativa sociale Parco Mulino – per ringraziare tutte le forze dell’ordine intervenute tempestivamente. Oltre che veloci, sono stati gentili e comprensivi nel risolvere la situazione”.

Riproduzione riservata ©